domenica 21 Aprile 2024,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Terracina calcio 1925… In Comune Le massime istituzioni comunali ricevono giocatori e dirigenti

scritto da Redazione
Terracina calcio 1925… In Comune  Le massime istituzioni comunali ricevono giocatori e dirigenti

Esultante ricevimento in Comune per la squadra del “Terracina calcio 1925”, neo vincitrice della Coppa Italia di Eccellenza Laziale.

L’amministrazione comunale, che ha voluto premiare società e giocatori per la prestigiosa vittoria, era presente in aula consiliare con il sindaco Giannetti, l’assessora Feudi e il presidente dell’assise Caringi.

La notizia ufficiale diramata alla città ci racconta l’incontro attraverso l’unica e congiunta nota dei tre rappresentanti dell’istituzione comunale, mentre nessun dirigente e giocatore biancoceleste ha avuto l’onore di lasciare, a futura memoria, i sentimenti sportivi e umani percepiti per la strepitosa e vittoriosa cavalcata di Coppa Italia.

Di seguito, in stralcio, pubblichiamo il commento di sindaco, presidente del consiglio e assessora:

«Dal giorno della presentazione del Terracina Calcio ho invitato tutta la cittadinanza a sostenere la squadra che porta i nostri colori, ed è bello riconoscere che fino ad oggi abbiamo visto sempre tantissime presenze allo stadio. Noi continuiamo a lavorare perché ci sia sempre più pubblico ad assistere alle partite, lo dobbiamo alla nostra Città e a questa Società e a questa Squadra che davvero ci stanno mettendo l’anima. Per noi questo trofeo è una Champions League”. Dichiara il sindaco Giannetti.

«Grazie al Terracina Calcio 1925 per le grandi emozioni che ci hanno regalato e che siamo certi continueranno a regalarci. Abbiamo tenuto a riceverli in Aula Consiliare per dare il giusto riconoscimento a questi ragazzi e alla società che tanto stanno facendo, dando grande lustro allo sport della nostra Città». Dichiara il presidente del consiglio comunale Caringi”.

«Conosciamo perfettamente i grandi sacrifici che avete fatto fino ad oggi, le tante rinunce che comporta la vita da sportivo, e il vostro grande impegno anche come Società, che non si è mai lasciata scoraggiare dagli ostacoli. Andiamo avanti tutti insieme e continuiamo a tifare la squadra della nostra Città». Dichiara l’assessore Feudi”.

Ci scuserà il sindaco, il presidente e l’assessora, ma queste dichiarazioni sono al limite della banalità assoluta, che non lasceranno traccia alcuna nel cuore e nella mente dei tifosi, degli sportivi e dei cittadini terracinesi tutti.

Forse si poteva cogliere l’occasione per preannunciare impegni amministrativi e politici puntuali per: il rifacimento del terreno del Colavolpe (anche in sintetico. Anzi meglio in sintetico); programmare lavori (straordinari) per gli spogliatoi, dove tra l’altro ci piove copiosamente dentro; dare soluzione definitiva alle vie di accesso e di deflusso dallo stadio; risolvere il problema dei parcheggi riservati al pubblico locale; chiudere l’estenuante pratica per la concessione in comodato d’uso dello stadio e l’altrettanto scandalo chiamato piscina comunale.

Ma ancora una volta, per l’ennesima volta, si è assistito ad un esercizio di insufficiente e vacua oratoria “politica” che non può bastare alle fortune di una società e di una squadra e, allargando l’orizzonte, ad una Città che si vorrebbe vincente.

#regionelazio #politica #terracina #terracinacalcio1925

I commenti non sono chiusi.

Facebook