lunedì 20 Maggio 2024,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Prodotti agroalimentari: 200.000 mila euro per i progetti della provincia pontina

scritto da Redazione
Prodotti agroalimentari: 200.000 mila euro per i progetti della provincia pontina
Sono state stilate le graduatorie di merito dell’avviso pubblico sulle agevolazioni 2023 per il finanziamento di progetti di promozione, valorizzazione, ricerca e sperimentazione riguardanti i prodotti agricoli e il patrimonio enogastronomico laziale. Ebbene ben 10 Comuni della provincia di Latina hanno ottenuto un importante finanziamento. Oltre 200.000 i fondi attribuiti alla nostra provincia. Questo l’elenco: Per il Comune di Sermoneta  “Secolare Fiera di San Michele 2023” (20000 euro); per il Comune di Roccagorga “Lepinaria. Le emozioni del gusto, i cibi, i luoghi, l’identità nella terra delle tradizioni contadine” (20000 euro), per la Proloco Città di Formia “APS e l’olio del sud” (1000 euro); per il Comune di Cori “Viaggi del gusto a Cori deco doc e non solo, sagra del prosciutto al vino di Cori” (12500 euro), per il Comune di Campodimele “Sagra della Cicerchia e del pane di Grano Serena” (1000 euro), per il Comune di Castelforte “Castelforte antica terra di sapori semplici” (8000 euro), per Coldiretti Latina “L’Estate pontina della Biodiversità” (20000 euro), quindi l’Associazione Pro Loco Cisterna di Latina “Sapori e Tradizioni Cisterna” (9400 euro), la Pro Loco di Latina Centro Lido “Delizie In agro” (14000 euro), la Pro Loco Santi Cosma e Damiano “I sapori della nostra Terra” (1000 euro), il Comune di San Felice Circeo con la “Festa del Pesce azzurro” 15 edizione (20000 euro), la Pro Loco Campodimele “E’ tempo di merenda junior art” (450 euro), Acoi Scarl La DOP Gaeta nella Fiera dei Sapori (20000 euro); Ancei Formazione e Ricerca Le Lenticchie di Ventotene: storia e tradizione (7150 euro), Associazione i ragazzi della Notte Aps Rocking Zag tra musica e sapori  (5272 euro), Associazione La Magica Madre Terra Mare Amico (15900 euro), Unagri Unione Agricoltori Itrani Soc Coop Itri Agricola: “Coltiviamo innovazione e sostenibilità” (3013 euro), Associazione Orange Dream Gusto Hub (18000 euro).
Attraverso l’avviso, riservato a soggetti pubblici o privati senza fini di lucro, che ha reso possibile la realizzazione di centinaia di iniziative, Regione Lazio e Arsial hanno promosso la conoscenza delle produzioni agroalimentari laziali, delle realtà agricole locali e dei territori rurali. Le fiere, le sagre e qualsiasi evento di promozione dei prodotti tipici del territorio sono diventati degli appuntamenti estivi dallo straordinario valore turistico ed economico. Ed è per questo che abbiamo voluto mettere a disposizione dei Comuni e delle associazioni una cifra importante affinché venga dato un importante impulso allo sviluppo del prodotto e del brand ‘made in Lazio
La Regione Lazio ancora una volta dimostra un attaccamento particolare verso i prodotti della sua terra e della sua tradizione. L’obiettivo è quello di rendere sempre più riconoscibili e apprezzate le eccellenze assolute del nostro territorio. Stiamo dando grande attenzione alle esigenze delle imprese. Un compito che ci vede impegnati in primo piano insieme all’assessore all’agricoltura. A Giancarlo Righini va il mio ringraziamento per quanto sta facendo per il rilancio del comparto nei territori. Rispetto al passato è del tutto evidente come vi sia un cambio di passo in un ambito fondamentale per la nostra economia. Il grande lavoro sta dando i frutti sperati e sono convinto che la strada intrapresa dal mio amico Righini regalerà importanti risultati anche nei prossimi anni per tutto il settore agricolo’.
Lo dichiara in una nota Enrico Tiero, vice portavoce regionale di FdI, presidente della commissione Sviluppo economico e Attività produttive, nonchè componente della commissione Agricoltura del Consiglio regionale del Lazio

I commenti non sono chiusi.

Facebook