sabato 13 Luglio 2024,

Provincia di Latina

Ξ Commenta la notizia

MCL. Il progetto di riodino istituzionale si conferma esigenza primaria

scritto da Redazione
MCL. Il progetto di riodino istituzionale si conferma esigenza primaria

Forti delle nostre convinzioni, ed anche per onorare il consenso ricevuto nei territori provinciali di Roma, Latina e Frosinone, continueremo il nostro impegno per portare a compimento il necessario progetto riordino istituzionale della Regione Lazio. Gli oltre 11 mila voti raccolti a livello regionale, afferma D’Arco, ci incoraggiano a proseguire con maggiore convinzione le nostre battaglie autenticamente riformiste per ottenere una Regione davvero più moderna e solidale, più vicina ai cittadini e ai  Sistemi territoriali provinciali.
In queste ultime  elezioni, continua l’Assessore D’Arco, riemerge con maggiore evidenza il forte squilibrio esistente, anche in termini di rappresentanza politica, tra Roma e il resto del Lazio: 39 consiglieri eletti nell’Area romana e solo 11 nei territori provinciali.
In questo scenario sarà ancora più difficile fare giungere al nuovo Governo regionale i bisogni e le attese legittime delle comunità territoriali. Sarà più difficile, sottolinea D’Arco, portare avanti  anche i progetti infrastrutturali già condivisi, con particolare riferimento particolare agli interventi più essenziali connessi al sistema della mobilità delle persone e delle mercie delle infrastrutture sociali e sanitarie provinciali
Per questi motivi rafforzeremo l’organizzazione del movimento e le nostre azioni politico-istituzionali per confrontarci laicamente e costruttivamente con il nuovo Presidente Zingaretti senza fare sconti a nessuno, così come abbiamo già fatto molto criticamente e in piena libertà nei confronti della precedente Giunta Polverini.

Silvio D’Arco

Rispondi alla discussione

Facebook