venerdì 23 Febbraio 2024,

Regione

Ξ Commenta la notizia

Mafia Roma: Gasparri, non sciogliere è sfida a legalità

scritto da Redazione
Mafia Roma: Gasparri, non sciogliere è sfida a legalità

Ostinarsi a non sciogliere il Comune di Roma vuol dire sfidare i principi elementari della legalità“. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (FI). “Il Tribunale del Riesame di Roma, presieduto da Bruno Azzollini, – spiega Gasparri – ritiene che le condotte illecite in Comune sono continuati sino all’ondata di arresti di giugno. Quindi, l’attuale gestione del Comune è stata ampiamente infiltrata dai gruppi criminali che hanno infestato la Capitale. Negli atti – prosegue – emergono i nomi di Pierpaolo Pedetti del Pd, presidente della Commissione patrimonio e politiche abitative, e di altri esponenti dell’amministrazione capitolina. I giudici tornano anche sull’ex assessore Ozzimo del Pd, già marito dell’onorevole Campana che fa parte della segreteria del Pd, autrice di sms che rivelavano uno stretto legame personale con Buzzi“. “I tre funzionari dello Stato incaricati dalla prefettura – conclude – sono arrivati alla conclusione dello scioglimento. Il Tribunale del Riesame ci offre questo ulteriore spaccato. Chi continuerà a difendere, all’interno dello Stato, Mafia Capitale?“.

Rispondi alla discussione

Facebook