martedì 27 Febbraio 2024,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

“Lo dico chiaro”, di Lorenzo Tosa

scritto da Redazione
“Lo dico chiaro”, di Lorenzo Tosa
Lo dico chiaro.
Il comunicato fatto leggere in fretta e furia in diretta tv dai vertici Rai a Mara Venier contro Ghali (ma anche Dargen D’Amico) è uno dei momenti più bassi, vergognosi e pericolosi dell’intera storia del Servizio Pubblico.
Il momento in cui è stato esplicitato in modo inequivocabile che sulla Rai, sul Servizio Pubblico, su TeleMeloni, due cantanti, due artisti, due cittadini di questo Paese non sono liberi di esprimere un parere civile e umanamente impeccabile senza essere messi all’indice, delegittimati, infangati e persino tacitati (da RaiPlay è stato dapprima rimosso l’intervento di Ghali a Sanremo e poi frettolosamente reintegrato).
È un fatto di una gravità inaudita di fronte a cui tutti i lavoratori del Servizio Pubblico, le sigle, le associazioni di categoria e qualunque cittadino dovrebbe sollevarsi e protestare in modo fermo, civile e democratico, perché questa roba qui è roba da regime sudamericano.
E se non ci alziamo in piedi ora in difesa di Ghali, di Dargen D’Amico, della verità dei fatti e della libertà di pensiero ed espressione, domani sarà tardi.
Lorenzo Tosa

I commenti non sono chiusi.

Facebook