domenica 03 Marzo 2024,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

La domenica del “Palazzo”. Gentile assessore Di Girolamo, gli “odiatori seriali” Le scrivono…

scritto da Redazione
La domenica del “Palazzo”.  Gentile assessore Di Girolamo, gli “odiatori seriali” Le scrivono…

Quello che si deve dire si deve dire e anche a chiare NOTE: l’intervento di risposta dell’assessore Vincenzo Di Girolamo alla interpellanza del consigliere di “Europa Verde”, c’è piaciuta assai!

Soprattutto abbiamo apprezzato l’incipit, dove giustificava l’assenza nel consiglio comunale precedente perché incaricato dal sindaco – testuale- di “Portare avanti (in una riunione ufficiale sulla sanità pontina) una ipotetica, papabile, molto convincente lotta per la salvaguardia dei servizi del nostro Presidio”.

Siamo sicuri che se fosse stato possibile al pubblico presente l’applauso sarebbe venuta giù l’aula consiliare.

Da “accappottare” la pelle per l’emozione!

Nel proseguo nello stesso intervento l’assessore apre ad un inciso caldeggiando il viaggio della delegazione comunale alla “Fiera Ecomondo di Rimini” da lui capitanata.

A Terracina, invece di plaudire all’iniziativa vi sono – dichiarava: “Odiatori seriali, ma non è questo il suo caso, caro consigliere di “Europa Verde” … ma un appunto doveroso da fare a chi spalanca le fauci invocando le spese sostenute dal comune…”.

I cittadini e anche qualche rappresentante della stampa, caro assessore Di Girolamo, le hanno chiesto semplicemente se il viaggio – studio ad “Ecomondo di Rimini” fosse stato finanziato dalle casse comunali.

Nell’attesa di una sua risposta, mai giunta, le carte ufficiali ci riferiscono che la trasferta riminese è stata pagata dal contribuente terracinese.

E su questo non ravvediamo nulla di malevolo o di contro legge.

A dirle la verità, caro assessore, è giusto che l’ente al quale conferisce la sua preziosa esperienza di amministratore pubblico la sostenga, anche economicamente, per “acculturarsi” ulteriormente sulle materie a lei delegate dal sindaco.

Detto questo, in considerazione che non è stata una gita di piacere, potrebbe, quando ha tempo, relazionare sulla fruttuosa trasferta riminese il sindaco, i suoi colleghi di giunta, il consiglio comunale e la città tutta.

Ci farà mai sapere quali conoscenze tecniche ulteriori ha acquisito nelle giornate riminesi, i proficui contatti avuti con gli esperti del settore presenti alla fiera, le proposte e i progetti praticabili che porrà eventualmente in campo per Terracina, in vista anche dell’imminente bando di gara per la raccolta dei rifiuti della città?

Bando di milioni di euro?

Esimio assessore, la preghiamo di non considerare queste domande provenienti da “odiatori seriali”, perché in democrazia c’è chi governa (lei), chi controlla (le opposizioni consiliari) e poi sparuti soggetti deputati da ordini professionali, che pongono domande e qualche volta attendono risposte.

Buona domenica.

La foto è ripresa dalla pagina facebook dell’assessore Di Girolamo, che ringraziamo.

#regionelazio #terracina #politica

I commenti non sono chiusi.

Facebook