domenica 11 Aprile 2021,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Priverno. Il Comune aderisce all’Home Care Premium dell’INPS

scritto da Redazione
Priverno. Il Comune aderisce all’Home Care Premium dell’INPS

Il Comune di Priverno, in qualità di comune capofila di Distretto Monti Lepini (Comuni di Priverno, Sezze, Sonnino, Roccagorga, Maenza, Bassiano, Prossedi e Roccasecca dei Volsci) ha aderito all’iniziativa Home Care Premium dell’INPS Gestione Dipendenti Pubblici che finanzia progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare.
A tornare sull’argomento, già annunciato qualche tempo fa, è l’assessore ai servizi sociali, Domenico Graziani.
Il progetto è articolato in “prestazioni socio assistenziali prevalenti” e “prestazioni socio assistenziali integrative”: le prime sono a carico delle famiglie dei soggetti beneficiari, che usufruiranno di un contributo mensile dell’Inps; le seconde sono invece a cura ed integrazione delle progettualità già inserite nei Piani di Zona.
Il progetto partirà ufficialmente questo mese con la possibilità da parte delle famiglie potenzialmente interessate (in ordine cronologico fino ad un numero di 50) di poter cominciare ad inoltrare le domande on-line attraverso il sito www.inpdap.gov.ito, chiedendo chiarimenti  e rivolgendosi direttamente presso gli sportelli di servizio sociale professionale dei comuni afferenti al Distretto.
I programmi socio-assistenziali, della durata annuale, sono diretti agli iscritti all’INPS (ex Inpdap) Gestione Dipendenti Pubblici – pensionati della Pubblica Amministrazione – e ai loro familiari, in condizione di non autosufficienza e si rivolgono ai pensionati della Pubblica Amministrazione.
Nello specifico Home Care Premium 2012 si pone l’obiettivo di attuare e sostenere finanziariamente, percorsi sostenibili che tengano conto del contesto nazionale attuale: risorse finanziarie limitate, crescita del bisogno a seguito dell’innalzamento di età della popolazione, evoluzione delle strutture familiari e sociali di base. Il progetto ha lo scopo non solo di sostenere e definire interventi diretti assistenziali in denaro o natura ma anche di supportare la comunità degli utenti nell’affrontare, risolvere e gestire le difficoltà connesse allo status di non auto sufficienza proprio o dei propri familiari. Per questo, ampio spazio di intervento a carico dell’Istituto viene dedicato alle attività di informazione, consulenza e formazione dei familiari e dei care givers.
Per informazioni su modalità e condizioni di adesione al progetto, il Distretto Monti Lepini ha attivato uno sportello unico informativo, collocato presso l’ufficio dei servizi sociali del Comune di Priverno sito in via della Stazione 1 – tel. 0773.912405/06, presso il quale poter chiedere informazioni sul Progetto Home Care Premium.
“Abbiamo ritenuto opportuno aderire al progetto – spiega Graziani –  per offrire ai nostri pensionati non autosufficienti una opportunità in più di assistenza che, in questi casi, purtroppo, non è mai abbastanza. Ci auguriamo di poter, in questo modo, dare un contributo a chi versa in condizioni di fragilità attivando un programma che possa seguirli più da vicino e supportarli per un intero anno. Il progetto, ormai, è giunto alla sua fase esecutiva. Per ogni informazione ci si potrà rivolgere, quindi, ai nostri uffici e avere il sostegno necessario all’adesione”.

Rispondi alla discussione

Facebook