sabato 25 Maggio 2024,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Porta Roma non tradisce le aspettative: Fondi Vera ringrazia residenti e commercianti

scritto da Redazione
Porta Roma non tradisce le aspettative: Fondi Vera ringrazia residenti e commercianti

Maggiore controllo del territorio da parte delle Forze dell’Ordine per garantire sicurezza, investimenti in elementi di arredo urbano ed illuminazione pubblica, sostegno per gli operatori commerciali, più eventi sociali e culturali da organizzare nella zona. Queste le principali criticità ed esigenze sollevate da residenti e commercianti di Porta Roma durante la mattinata di ieri.

Il Gazebo che Fondi Vera ha posizionato in Via Marconi, a due passi dallo storico mercatino, ha catturato l’attenzione di molti passanti ed ha ospitato oltre cento Cittadini desiderosi di sottoscrivere le Petizioni che il Movimento sta portando avanti da tempo, in particolare quella “per una Città più Sicura” e quella per “fermare l’assurdo Progetto di riqualificazione di Piazza delle Benedettine”, ma anche la più recente raccolta firme promossa dal Comitato “No al forno crematorio” che auspica lo stop definitivo alla realizzazione di un impianto di cremazione adiacente al Cimitero.

Come ci aspettavamo, le iniziative messe in campo continuano ad essere apprezzate dalla cittadinanza, che allo stesso tempo dimostra di non aver abbassato la guardia rispetto a determinate questioni” commenta il Presidente di Fondi Vera, Francescopaolo De Arcangelis.

Ringraziamo tutti coloro che ci hanno fatto compagnia in Via Marconi, le loro segnalazioni, i suggerimenti, le proposte raccolte saranno preziose per l’attività di Fondi Vera. Il tour tra la gente ha proprio questo obiettivo” dichiara la Portavoce Valentina Tuccinardi.

Dopo Porta Roma continueremo questa campagna di ascolto in un’altra zona, stavolta periferica. Nei prossimi giorni sarà nostra premura darne comunicazione precisa e dettagliata. Ciò che intendiamo fare è portare il nostro verbo in ogni strada della Città, in ogni casa, in ogni famiglia, perché Fondi merita di più” conclude il Capogruppo Consiliare Francesco Ciccone.

I commenti non sono chiusi.

Facebook