sabato 18 Maggio 2024,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Morto Gianni Minà, Meloni: “L’Italia perde un grande giornalista”

scritto da Redazione
Morto Gianni Minà, Meloni: “L’Italia perde un grande giornalista”

Gianni Minà è morto ieri sera a Roma. E’ stato un noto giornalista, scrittore e conduttore televisivo. Collaborò con quotidiani e settimanali italiani e stranieri, realizzò centinaia di reportage per la Rai, ideò e condusse programmi televisivi, girò film documentari su Che Guevara, Muhammad Ali, Fidel Castro, Rigoberta Menchú, Silvia Baraldini, il subcomandante Marcos, Diego Armando Maradona.

Minà fu editore e direttore della rivista letteraria Latinoamerica e tutti i sud del mondo dal 2000 al 2015: fu anche direttore della collana di Sperling & Kupfer Continente desaparecido, dedicata a realtà e autori latinoamericani. Pubblicò numerosi libri sull’America Latina. Nel 2003 fu eletto nell’assemblea della SIAE e fece parte del comitato che ideò e realizzò Vivaverdi, la rivista degli autori italiani. Nel 2007 ricevette il Premio Kamera della Berlinale per la carriera, il più prestigioso premio al mondo per documentaristi.

L’annuncio

Gianni Minà ci ha lasciato dopo una breve malattia cardiaca. Non è stato mai lasciato solo, ed è stato circondato dall’amore della sua famiglia e dei suoi amici più cari. Un ringraziamento speciale va al prof. Fioranelli e allo staff della clinica Villa del Rosario che ci hanno dato la libertà di dirgli addio con serenità”. Con questo messaggio condiviso sulla sue pagine social è stata annunciata ieri annuncia la morte del grande giornalista, che aveva 84 anni.

Meloni: “L’Italia perde un grande giornalista”

“Addio a Gianni Minà, un vero professionista amato e rispettato da tutti. L’Italia perde un grande giornalista e un uomo di profonda cultura. Che la terra ti sia lieve”. Lo scrive sui social la premier Giorgia Meloni.

I commenti non sono chiusi.

Facebook