domenica 03 Marzo 2024,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Il resoconto del Consiglio comunale del 30 novembre 2023. Approvate una corposa variazione di bilancio e una mozione sulla pace

scritto da Redazione
Il resoconto del Consiglio comunale del 30 novembre 2023.  Approvate una corposa variazione di bilancio e una mozione sulla pace

La seduta consiliare del 30 Novembre 2023 è stata aperta con il ricordo dei medici Franco Accorinti e Dante Virgilio, prematuramente scomparsi la scorsa settimana.

Il sindaco Beniamino Maschietto, collega e amico di entrambi, si è unito al cordoglio delle famiglie esprimendo vicinanza da parte dell’intera assemblea ma anche rievocando momenti di vita vissuta, personale e della comunità fondana.

Franco Accorinti era infatti un cittadino legatissimo al territorio in cui risiedeva tanto da donare alla collettività i preziosi presepi artistici che ogni anno vengono esposti presso il chiostro di San Domenico.

Altrettanto speciale il dottor Dante Virgilio che, come ricordato dal sindaco Maschietto, era una persona amata e stimata dalla collettività, improvvisamente e prematuramente scomparsa a causa di un’epatite fulminante.

Con la voce rotta dall’emozione, il primo cittadino ha chiesto all’assemblea di raccogliersi in un minuto di silenzio.

Un secondo momento commemorativo è stato dedicato dal presidente Giulio Mastrobattista a Giulia Cecchettin e a tutte le donne vittime di violenza a pochi giorni dalla giornata internazionale loro dedicata ma anche a Filippo Turetta «affinché possa essere rieducato dall’esperienza carceraria».

Al precedente minuto di silenzio il presidente ha voluto contrapporre un momento di baccano e ha quindi chiesto all’Assemblea di “fare rumore” contro la violenza sulle donne che purtroppo continuano a subire i reati di genere ogni giorno e in ogni contesto.

Battendo fragorosamente sui banchi, i membri della pubblica assise hanno quindi manifestato simbolicamente contro la violenza sulle donne.

Successivamente il consigliere Francesco Ciccone ha invece ricordato Tonino Monforte, di professione calzolaio, scomparso la scorsa settimana alla veneranda età di 93 anni dopo essere stato, per decenni, uno dei migliori rappresentanti dell’artigianato locale. Attraverso il suo lavoro e la sua umanità, il signor Monforte ha rappresentato a tutti gli effetti un importante capitolo di storia artigiana della Città di Fondi.

Tre consiglieri passano alla Lega

Con una comunicazione del presidente, e i migliori auguri per un proficuo lavoro, è stato in seguito annunciato il passaggio dei consiglieri Luigi Parisella, Franco Cardinale e Tiziana Lippa al gruppo consiliare Lega Lazio per Salvini Premier.

Approvata una corposa variazione di bilancio

Il Consiglio è entrato nel vivo con una corposa variazione di bilancio illustrata dall’assessore competente Vincenzo Carnevale.

Da un’anticipazione dell’indennità di vacanza contrattuale a seguito del nuovo contratto collettivo nazionale, ad una serie di finanziamenti pervenuti all’ente per inclusione sociale e la lotta alla povertà, da un contributo di 1.500 euro elargito dalla Banca Popolare di Fondi per il settore turismo e cultura allo stanziamento di 7.000 euro per sostenere le associazioni che hanno risposto ad un bando per mettere a punto il cartellone delle manifestazioni natalizie, da un trasferimento di 60mila euro per la ristrutturazione di un bene confiscato alle mafie alla restituzione di un residuo di finanziamento di 116mila euro alla Provincia per la realizzazione di un’opera costata meno rispetto alle previsioni: sono alcune delle variegate voci contenute nel testo della delibera sottoposta all’attenzione dell’assemblea.

Come spiegato dall’assessore al Bilancio Vincenzo Carnevale si è trattato di una “manovra finanziaria di fine anno” per rimettere in ordine i conti a seguito di trasferimenti sovracomunali a favore del Comune di Fondi, sostenere piccole iniziative promosse in occasione del Natale e svincolare somme precedentemente accantonate.

Al termine di un breve dibattito, il punto è stato approvato con 15 voti favorevoli, 3 contrari (Tiziana Lippa, Franco Cardinale e Luigi Parisella) e 2 astenuti (Francesco Ciccone e Salvatore Venditti).

Approvata una mozione per la pace

I lavori sono proseguiti con l’esposizione di una mozione sulla pace illustrata dal consigliere Salvatore Venditti sulla base di un testo suggerito e condiviso dalle associazioni Anpi di Fondi “Pietro Ingrao”, Libera Sud Pontino “Don Cesare Boschin”, Circolo Arci Pata Pata, Legambiente “Luigi Di Biasio”, Nadyr, SPI-CGIL FONDI, Obiettivo Comune e UBUNTU.

A seguito di un lungo dibattito sulla volontà o meno di esporre la bandiera della pace da parte dei membri dell’Assise conclusosi, dopo una breve interruzione, con la decisione condivisa di non esporre il vessillo arcobaleno bensì uno striscione (FONDI CITTA’ PER LA PACE), il punto è stato approvato all’unanimità.

A concludere il Consiglio una serie di interpellanze e interrogazioni:

  • Interpellanza a risposta scritta, presentata dal consigliere Francesco Ciccone e rivolta al sindaco, sul tema della criminalità e della sicurezza.
  • Interpellanza a risposta scritta, presentata dal consigliere Salvatore Venditti e rivolta al sindaco, sull’affidamento delle iniziative promosse dalla SERR ad un’associazione sportiva.
  • Interpellanza a risposta scritta, presentata dal consigliere Francesco Ciccone e rivolta al sindaco, sul tema dell’abbandono delle deiezioni canine
  • Sollecito da parte del consigliere Salvatore Venditti in merito all’interpellanza, presentata nel mese d’agosto, sulla possibilità di istituire una fermata bus nei pressi del centro per l’impiego

I commenti non sono chiusi.

Facebook