martedì 27 Febbraio 2024,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Fondi in Azione sulla manifestata escalation di furti

scritto da Redazione
Fondi  in Azione sulla manifestata escalation di furti

La città di Fondi sta attraversando un periodo di marcata insicurezza, testimoniato da un’escalation di furti che ha investito il nostro territorio senza distinzione, culminando in un audace blitz al Mercato Ortofrutticolo Fondi (MOF). Questa ondata di criminalità, accanto a episodi di violenza e vandalismo quali risse e danneggiamenti che hanno portato alla chiusura parziale del parcheggio interrato, sta alimentando un crescente senso di allarme nella nostra comunità. In questo scenario, l’inerzia dell’amministrazione comunale, sotto la guida del Sindaco Maschietto, è quanto mai evidente, limitandosi a rilasciare comunicati stampa che sembrano ignorare la gravità e l’urgenza della situazione.

Nonostante gli investimenti passati nell’installazione di telecamere di sorveglianza, la vigilanza effettiva si rivela drammaticamente insufficiente. La presenza sul campo delle forze dell’ordine dopo le 20:00 è praticamente assente, un vuoto che sottolinea una preoccupante carenza di personale. Questo deficit, che perdura nonostante l’amministrazione che fa capo all’attuale sindaco Maschietto sia in carica da oltre un decennio, rivela una mancanza di pianificazione strategica e una gestione inefficace delle risorse umane disponibili, lasciando i cittadini in uno stato di vulnerabilità.

La criticità della situazione richiede un’azione immediata e decisiva che vada oltre la semplice segnalazione di sospetti attraverso il 112 o l’affidamento a sistemi di sorveglianza preesistenti, misure che si sono dimostrate inadeguate di fronte all’attuale livello di minaccia. È impellente la necessità di un impegno concreto per un incremento delle forze dell’ordine, che attualmente appare ostacolato da una leadership incapace di offrire una direzione chiara e di agire efficacemente nella protezione dei suoi cittadini.

La mancata iniziativa nel coinvolgere il Prefetto e nell’aumentare le forze dell’ordine evidenzia una leadership che sembra priva di una direzione chiara e di un piano d’azione efficace. Questa situazione non fa altro che intensificare il senso di insicurezza e abbandono tra i cittadini, che meritano e richiedono molto di più da coloro incaricati della loro protezione.

Si invita con urgenza l’amministrazione a riconoscere la gravità della situazione e a adoperarsi per elaborare strategie incisive e immediate. È essenziale che il Prefetto venga coinvolto attivamente nella ricerca di soluzioni efficaci e che tutte le risorse necessarie vengano mobilitate per garantire la sicurezza e il benessere dei cittadini di Fondi. La sicurezza non può essere considerata un optional, ma deve essere trattata come un diritto fondamentale di ogni individuo, al quale va data la massima priorità.

Noi ci impegniamo a mantenere alta l’attenzione su queste questioni e a sollecitare l’amministrazione a fornire risposte chiare e misure concrete, per ristabilire un senso di sicurezza e tranquillità nella nostra comunità.

La sicurezza dei cittadini di Fondi non può e non deve essere trascurata.

I commenti non sono chiusi.

Facebook