sabato 25 Maggio 2024,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Cosa nell’ultimo biennio ha intaccato il potere di acquisto delle famiglie

scritto da Redazione
Cosa nell’ultimo biennio ha intaccato il potere di acquisto delle famiglie

Il potere d’acquisto delle famiglie italiane è diminuito nell’ultimo biennio. Nel 2022, ad esempio, l’inflazione è stata dell’8,1% e anche quest’anno purtroppo non demorde essendo, attestandosi attorno al 7%. Si profila anche un incremento del costo delle bollette, come evidenziato recentemente dall’Arera. Negli ultimi due anni, le famiglie, hanno dovuto subire un aumento dell’inflazione pari al 15% e, conseguentemente, il loro potere d’acquisto è decisamente calato. In correlazione a ciò, i consumi, hanno subito un decremento del 6%, con una qualità inferiore dei prodotti acquistati, al fine di poter risparmiare. In altre parole, la situazione non è rosea, il Prodotto Interno Lordo si attesterà attorno all’1%, una cifra troppo bassa per poter dare risposte allo sviluppo economico del paese e ai dati occupazionali che rimangono sempre negativi, soprattutto in ambito giovanile.

Per favorire la ripresa del potere d’acquisto delle famiglie è necessario che, nel nostro paese, si investa di più e meglio, ma soprattutto si utilizzino i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, con grande celerità e determinazione al fine di migliorare le condizioni economiche globali del paese, facendo così il Prodotto Interno Lordo e dare un lavoro ai più giovani.

Rosario Trefiletti

In Terris

I commenti non sono chiusi.

Facebook