sabato 11 luglio 2020,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Tutto Cori

scritto da Redazione
Tutto Cori

TuttoMondo Contest 2016. Concorso di Save the Children
Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano
Save the Children Italia Onlus e SottoSopra hanno lanciato la terza edizione del TuttoMondo Contest, un concorso artistico a tema per audiovisivi, fotografia e scrittura per tutti i giovani, italiani e stranieri, fino a 21 anni. Tre le categorie in concorso: Audiovisivo (cortometraggio o audio-documentario della durata max di 15 minuti); Fotografia singole foto (per un massimo di 10) o reportage fotografico (composto da massimo 10 foto; Narrazione (max 2 cartelle).
Il tema di questa edizione è E se non fosse tutto come credi? Accogliere diverse prospettive e punti di vista sulla realtà che ci circonda ci aiuta ad elaborare un pensiero proprio, critico e libero, a metterci in gioco, a relazionarci con gli altri e, attraverso questo, a sentirci pieni e completi. Ma come si fa a tenere la mente aperta, guardando la realtà non solo attraverso le prospettive date, scardinando i pregiudizi? L’apprendimento, la sperimentazione, lo sviluppo delle capacità, dei talenti e delle aspirazioni – in una parola l’“educazione”– possono essere utili strumenti per scorgere il nuovo?
Le 5 opere finaliste per ogni categoria verranno presentate in occasione della giornata finale di premiazione che si svolgerà a Maggio, dove una giuria di esperti proclamerà i 3 vincitori del concorso, uno per ogni categoria. Le opere dei 3 vincitori saranno premiate dalla Giuria durante l’evento finale a Maggio 2016. Verranno inoltre assegnate una menzione speciale Save the Children, una SottoSopra e una CivicoZero. Per partecipare c’è tempo fino al 30 Aprile 2016. Maggiori informazioni su http://legale.savethechildren.it/tuttomondocontest.


Road to Rio con l’EF
Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano
L’organizzazione internazionale EF offre l’opportunità di partecipare alle selezioni internazionali per rappresentare l’Italia al Villaggio olimpico EF di Rio o per frequentare un corso EF all’estero.
Tutto ciò che si deve fare è: scegliere il proprio personaggio animato, registrarsi sul sito fornendo i propri dati e creare uno slogan creativo e accattivante. Una giuria EF selezionerà gli slogan più meritevoli e assegnerà i seguenti premi. Selezione Oro: Viaggio a Rio de Janeiro; Soggiorno di 3 giorni presso il Villaggio EF; Possibilità di assistere ad un evento sportivo.
Selezione Argento: 2 settimane di corso di lingua presso una delle 43 scuole EF nel mondo (inclusi viaggio e sistemazione). Selezione Bronzo: 1 mese di corso di inglese online C’è tempo fino alla fine di Aprile. Le informazioni su http://www.ef-italia.it/campaign/roadtorio/.


Frankfurt Fellowship Programme 2016 per l’editoria
Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano
Il Frankfurt Book Fair Fellowship Programme, lanciato per festeggiare nel 1998 i 50 anni della Fiera del Libro di Francoforte, fornisce opportunità di networking e formazione nell’ambito internazionale dell’editoria.
Il programma, che si svolgerà durante la Fiera del Libro dal 9 al 23 Ottobre 2016, è mirato allo scambio di informazioni, il dialogo professionale e la creazione di reti tra giovani professionisti dell’editoria a livello internazionale. Il gruppo selezionato parteciperà a presentazioni pubbliche, eventi e attività sociali e vivrà occasioni di confronto e networking a Francoforte, Monaco e Berlino.
La candidatura è aperta a editori, agenti, professionisti dei diritti e le licenze, product manager (settore stampa e digitale), etc. Non vi è un limite ufficiale di età, tuttavia si darà la precedenza ai giovani professionisti.
Le spese di viaggio e alloggio in Germania saranno a carico del Frankfurt Book Fair, così come la maggior parte delle spese relative al vitto. I partecipanti dovranno farsi carico dei costi di viaggio fino a Francoforte e ritorno.
Per partecipare c’è tempo fino al 30 Aprile 2016. Maggiori informazioni su http://www.book-fair.com/en/Focus_on/more_topics/exchange/fellowshi.


Cori: Velia Moroni presenta il suo libro ‘Semplicemente io … Per chi sa donare un sorriso’
Una ragazza come tante. Una vita normale, il lavoro, la famiglia. Poi la malattia improvvisa e una lunga battaglia. Ma per vincere la guerra manca una cosa: donare un sorriso a chi sta ancora combattendo. Appuntamento venerdì 23 Aprile, alle ore 17, nella Sala Conferenze del Museo della Città e del Territorio.
Venerdì 22 Aprile, alle ore 17, nella Sala Conferenze del Museo della Città e del Territorio di Cori, Velia Moroni presenterà il suo primo libro ‘Semplicemente io … Per chi sa donare un sorriso’, edito da Omega Graf e lanciato da Barzilando. L’evento, patrocinato dal Comune di Cori, sarà condotto dall’attrice Silvia Moroni.
Una raccolta di poesie e racconti scritti in romanesco, dialetto che l’autrice ha avuto modo di apprendere ed amare fin da bambina leggendo Trilussa e poi praticare nella capitale durante i suoi anni di servizio presso nell’azienda dove lavorava fino al sopraggiungere della malattia.
L’aneurisma cerebrale che l’ha colpita la sera del 9 Maggio 2014 è il motivo ispiratore di quest’opera, scritta subito dopo la corsa al pronto soccorso dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina e durante il ricovero al reparto di neurochirurgia, l’attesa per il delicato intervento al cervello e poi ancora la degenza e la riabilitazione terapica conclusa nel Febbraio di quest’anno.
Un fiume di emozioni impresse nero su bianco. C’è un’esistenza intera, la sua e di chi le stava accanto, vista con gli occhi e i sentimenti di chi combatte la battaglia decisiva, tra paure e speranze, con carattere e caparbietà, sorretta dall’amore dei propri cari, in particolare la figlia Chiara, giovane e coraggiosa, la prima a salvarle la vita chiamando i soccorsi e dandole la forza per resistere e non arrendersi.
Oggi Velia sta bene, ha ribaltato l’iniziale pronostico del 10% di probabilità di sopravvivenza, ma non dimentica quei momenti e le persone che le sono state vicine. Tra queste anche l’equipe medica e paramedica del Goretti, guidata dal primario neurochirurgo, il prof. Stefano Savino, coadiuvato dai colleghi Lecce, Rasile, Petrella e Franco, che hanno dato prova di professionalità e tanta umanità.
E neppure quei pazienti con i quali ha condiviso gioie e dolori e tutti quelli che ogni giorno debbono continuare a lottare contro il male della salute, ricercando in ognuno quel po’ di comprensione che dia un minimo di serenità. A loro Velia farà visita dopo la presentazione per donargli un sorriso, oltre ad una copia del libro – “solo se ci riuscirò, avrò vinto definitivamente questa guerra” – spiega Velia.


STERN Grant: Borse di studio per giovani fotografi
Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano
La rinomata rivista settimanale tedesca STERN, in collaborazione con il LUMIX Festival per giovani fotogiornalisti, hanno lanciato la Borsa di Studio STERN, dell’importo di 10.000 euro, da assegnare a promettenti fotogiornalisti per lavorare ad un progetto di fotogiornalismo a lungo termine su un tema di loro scelta.
I candidati potranno avere massimo 35 anni al momento della candidatura e dovranno presentare un breve estratto sugli obiettivi del progetto.
Il vincitore avrà l’opportunità di lavorare alla propria storia affiancato da un giornalista di STERN e di trasformarla in un reportage, che verrà pubblicato nell’ambito editoriale del gruppo STERN.
Per partecipare c’è tempo fino al 30 Aprile 2016. Maggiori informazioni su http://www.stern.de/sonst/photojournalism-scholarship–stern-grant—a-scholarship-award-for-young-photojournalists-6751396.html?utm_source=General+List&utm_campaign=3a2e215c7e-03%2F31%2F16+Newsletter&utm_medium=email&utm_term=0_f1724e682d-3a2e215c7e-89372097

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+