domenica 26 Giugno 2022,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Tutto Cori

scritto da Redazione
Tutto Cori

Cori: ‘Cyberbullismo, fenomeno in ascesa’
Martedì il secondo incontro informativo sui rischi e i pericoli del web presso la scuola media ‘Ambrogio Massari’
Martedì 23 Febbraio, presso l’aula multimediale ‘Piero Agnocco’ della scuola secondaria di primo grado ‘Ambrogio Massari’ di Cori si svolgerà il secondo incontro informativo sul ‘Cyberbullismo, fenomeno in ascesa. Rischi e pericoli del web’, organizzato dagli Assessorati alle Politiche Sociali e alla Sicurezza del Comune di Cori, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’ per educare le famiglie al corretto utilizzo del web e dei social media.
Dalle 9 alle 12:30 saranno coinvolti gli studenti delle classi I e III della scuola media inferiore “Ambrogio Massari”; dalle 15 sono invitati a partecipare tutti i genitori dei ragazzi frequentanti le scuole di ogni ordine e grado e la cittadinanza interessata. Il personale dei Servizi Sociali di Cori e del Comando di Polizia Locale, chiarirà gli aspetti inerenti vantaggi, pericoli e rischi, connessi all’uso di Facebook, Twitter e degli altri social networks.
Il progetto si inserisce in un discorso di prevenzione primaria e si concentrerà su alcune specificità, focalizzando l’attenzione sull’illustrazione delle caratteristiche del cyberbullismo, sulle diverse modalità con cui si realizza (insulti, derisioni, diffusioni di immagini e video e via dicendo) e su come difendersi. L’educazione ad un comportamento responsabile è il primo passo per usufruire a pieno dei mezzi di comunicazione sociale, garantendo la sicurezza personale ed informatica, propria ed altrui. La consapevolezza dell’importanza di questi strumenti non può trascurare le insidie che si celano dietro lo schermo.
Sono ormai evidenti le conseguenze dell’uso improprio dei social media, soprattutto da parte dei giovani, che pur sapendo utilizzarli spesso ignorano i rischi della condivisione delle informazioni in rete: danni d’immagine e reputazione, cyberbullismo, pedofilia e pornografia sono sempre più diffuse. È importante che i genitori partecipino in quanto parte attiva nella formazione e sensibilizzazione, basti pensare alle funzioni parental control che possono attivare sui pc di casa per proteggere i figli nella navigazione. Oltre alla prevenzione dei pericoli dell’Internet si punta a promuovere la cultura del digitale.


Preselezioni dell’XI Concorso Provinciale ‘L’Olio delle Colline’: Cori, il Comune con più olii in gara
Boom di partecipazioni: con 350 aziende olivicole è la seconda edizione più partecipata di sempre, dopo l’VIII che si svolse a Cori nel 2013 in presenza di 450 produttori
Dopo le ultime due annate di scarica generale, con poco olio ma buono, boom di partecipazioni quest’anno all’XI Concorso Provinciale “L’Olio delle Colline, Paesaggi dell’extravergine e buona pratica agricola dei Lepini, Ausoni e Aurunci”, organizzato dal Capol e dall’Aspol, con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Latina e della Camera di Commercio di Latina.
Nelle preselezioni dei giorni scorsi ospitate dalla Scuola del Corpo Forestale dello Stato di Sabaudia, il Panel di assaggiatori professionisti del Capol, riconosciuto dal MIPAAF, ha effettuato la valutazione organolettica su 350 olii extravergini d’oliva. È la seconda edizione del concorso più partecipata di sempre, dopo l’VIII che si svolse a Cori nel 2013 e alla quale presero parte 450 aziende olivicole.
51 olii provengono da Cori, Comune che ha espresso il maggior numero di partecipazioni, seguito da Itri (47 olii), Sonnino (42 olii), Gaeta (31 olii), Lenola (21 olii) e Sermoneta (20 olii). Il sud pontino è l’area della provincia con più olii in gara. Tra gli olii preselezionati vi sono 15 DOP Colline Pontine e 14 Biologici. 55 sono gli olivicoltori che confezionano ed etichettano.
I campioni esenti da difetti individuati nelle preselezioni partecipano ora alla selezione per le finali del concorso che si stanno svolgendo presso la Sala Panel della Camera di Commercio di Latina. A seguire la cerimonia di premiazione che si terrà sabato 5 Marzo, dalle ore 10:00, nell’incantevole cornice del Monumento Naturale Giardino di Ninfa – Parco Naturale di Pantanello, aperta dal tradizionale convegno.
Verranno premiati i vincitori dell’XI Concorso ‘Olio Extra Vergine’; del III Concorso ‘Olio DOP Colline Pontine’; dell’VIII ‘Concorso Olio Biologico’; del VII Concorso ‘Migliore Confezione’; dell’XI Riconoscimento ‘Paesaggi dell’Extravergine e Buona Pratica Agricola’ e del I Concorso ‘L’Oliva Itrana’, novità del 2016, riservato ai produttori di olive da mensa della cultivar Itrana.
Buona la qualità degli olii extravergine di oliva della nuova campagna olearia – spiega il Presidente del Capol e coordinatore del concorso Luigi Centauri, soddisfatto della grande partecipazione – da questi primi ‘sentori’ si denota che il livello qualitativo si è innalzato, con la diminuzione degli olii difettati. Prevalgono i fruttati medi e leggeri sui fruttati intensi, con caratteristiche organolettiche notevoli”.

Rispondi alla discussione

Facebook