sabato 18 Maggio 2024,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Terracina. La Giovane Italia lancia “L’aperitivoazzurro”. Prosit!

scritto da Redazione
Terracina. La Giovane Italia lancia “L’aperitivoazzurro”. Prosit!

Organizzato dal Gruppo Giovane Italia di Terracina, l’evento #aperitivoazzurro si terrà venerdì 21 Marzo alle ore 18.00, presso l’Hotel Torre del Sole a Terracina.
Si tratta di un’iniziativa aperta a tutti i cittadini, attraverso la quale il gruppo terracinese di Giovane Italia vuole coinvolgere e far partecipare tutti coloro che hanno a cuore questo Paese. L’incontro di venerdì dal titolo “Verso la costruzione di un’Europa libera a misura di giovani”, rappresenta il primo di una serie di incontri sul territorio che si terranno alla presenza di esponenti politici locali e nazionali, per avviare un confronto che porti alla comunione di intenti per arrivare a soluzioni concrete, mosse dal senso civico e dal bene che ogni persona nutre per il territorio pontino.
“Verso la costruzione di un’Europa libera a misura di giovani” è un convegno a più voci, indispensabile per ridare centralità alle problematiche riguardanti l’indirizzo delle politiche europee, lo stimolo all’occupazione giovanile e il contributo che i giovani di Forza Italia possono dare alle esigenze della Provincia di Latina. In questa occasione interverranno il Senatore Claudio Fazzone, l’On.le Annagrazia Calabria e Alessandro Colorio, rispettivamente Coordinatrice nazionale e Coordinatore Regionale di Giovane Italia, il prossimo candidato al Parlamento Europeo Armando Cusani, il consigliere Regionale Giuseppe Simeone e il Coordinatore cittadino di Forza Italia Gianluca Corradini.
L’occasione acquista ancor più rilievo se si considera che per la prima volta la Coordinatrice Nazionale di Giovane Italia visita la Provincia di Latina, premiando così il contributo fattivo che il gruppo giovanile, coordinato da Giacomo Romagna, sta dando nella realtà Terracinese, sostenendo la sua mission di avvicinare i ragazzi alla politica, a quella buona politica fatta di valori a cui nessuno dovrebbe rinunciare ma rispettare, una politica che mira al bene comune e non all’interesse del singolo, fatta da ragazzi che lavorano per un progetto politico credibile e non per spartirsi delle poltrone, un progetto politico che miri a una responsabile e coscienziosa valutazione della classe dirigente che sa scegliere e che premia il merito e non mira unicamente a vincere le elezioni.

Rispondi alla discussione

Facebook