domenica 03 Marzo 2024,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Stazioni di posta e dormitorio: nel Distretto LT4 in arrivo nuovi servizi per bisognosi e senzatetto

scritto da Redazione
Stazioni di posta e dormitorio: nel Distretto LT4 in arrivo nuovi servizi per bisognosi e senzatetto

Prosegue il progetto promosso dal Distretto LT4 di cui Fondi è Comune capofila pensato per offrire una moltitudine di servizi ai bisognosi e ai senzatetto del comprensorio. Una serie di interventi complessi ma possibili grazie ai fondi PNRR: oltre un milione di euro per la riqualificazione di strutture ubicate in tre distinti Comuni. A Fondi e a Terracina verranno infatti realizzate le cosiddette Stazioni di Posta, due centri di prima accoglienza analoghi dove verranno offerti tutti i primi servizi ai bisognosi e, in generale, alle persone senza fissa dimora: dall’assistenza medica, alle docce, da una stanza con cibi e alimenti a lunga conservazione ad un punto di assistenza psicologica, da un punto di primo soccorso ad uno sportello di orientamento al lavoro.
Le Stazioni di Posta sorgeranno a Fondi in uno degli edifici dell’ex mattatoio, e a Terracina al civico 148 di via Anxur. Obiettivo degli investimenti quello di aiutare le persone senza dimora e offrire loro servizi completi sia per promuoverne l’autonomia sia per favorire l’’integrazione sociale. Mentre la Stazione di Posta è pensata come un servizio di accoglienza dove le persone in condizione di deprivazione materiale e di marginalità anche estrema possono ricevere assistenza e orientamento, il servizio di accoglienza notturna prenderà forma a Monte San Biagio. Grazie ai locali messi a disposizione dal Paese Presepe, da ristrutturare con i fondi del Pnrr, sarà infatti possibile dare risposte concrete, anche se temporanee, ai senzatetto del distretto che saranno ospitati in un accogliente edificio ubicato nei pressi della Sughereta.
Dopo la stipula dei protocolli d’intesa con i sindaci di Monte San Biagio Federico Carnevale e Terracina Francesco Giannetti, procedono le attività burocratiche per concretizzare un progetto ambizioso che, secondo la timeline, dovrà essere completato entro marzo 2026.
«Ancora una preziosa opportunità – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino – offerta dai fondi Pnrr che prende forma grazie ad un importante lavoro di collaborazione e concertazione. A tal proposito un sentito ringraziamento va ai primi cittadini di Terracina e Monte San Biagio con i quali stiamo collaborando alacremente e attivamente, alla dirigente Erminia Ferrara e ai collaboratori dell’Ufficio di Piano».

I commenti non sono chiusi.

Facebook