sabato 18 Maggio 2024,

Regione

Ξ Commenta la notizia

Roma&Lazio. La politica, le opinioni, i fatti

scritto da Redazione
Roma&Lazio. La politica, le opinioni, i fatti

REGIONE, PALOZZI (FI): “TRASPARENZA ZINGARETTI AI MINIMI STORICI”
Sono davvero preoccupanti le anomalie segnalate dal Collegio di controllo sulle spese elettorali della Corte dei Conti, che ha analizzato la campagna del Partito Democratico e della Lista Zingaretti, per le regionali del febbraio 2013 nel Lazio. Senza entrare nel merito di una vicenda che spetterà alle autorità competenti chiarire, un dato politico appare piuttosto chiaro: siamo di fronte all’ennesima figuraccia mediatica del presidente Zingaretti, che a parole parla illogicamente di casa di vetro e rivoluzione in nome della trasparenza, salvo poi essere smentito dai fatti. D’altronde per il Governatore del Lazio ogni giorno ce ne è una: dalle note vicende di Mafia Capitale – che vedono coinvolti suoi ex collaboratori – fino alle gaffe sulle sponsorizzazioni per gli amici degli amici. La trasparenza di Zingaretti è ormai ai minimi storici, il presidente della Regione farebbe bene a lasciare il timone regionale”. Così il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.


REGIONE, PALOZZI (FI): “TRASPARENZA ZINGARETTI AI MINIMI STORICI”
Sono davvero preoccupanti le anomalie segnalate dal Collegio di controllo sulle spese elettorali della Corte dei Conti, che ha analizzato la campagna del Partito Democratico e della Lista Zingaretti, per le regionali del febbraio 2013 nel Lazio. Senza entrare nel merito di una vicenda che spetterà alle autorità competenti chiarire, un dato politico appare piuttosto chiaro: siamo di fronte all’ennesima figuraccia mediatica del presidente Zingaretti, che a parole parla illogicamente di casa di vetro e rivoluzione in nome della trasparenza, salvo poi essere smentito dai fatti. D’altronde per il Governatore del Lazio ogni giorno ce ne è una: dalle note vicende di Mafia Capitale – che vedono coinvolti suoi ex collaboratori – fino alle gaffe sulle sponsorizzazioni per gli amici degli amici. La trasparenza di Zingaretti è ormai ai minimi storici, il presidente della Regione farebbe bene a lasciare il timone regionale”. Così il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.


SANITA’, PALOZZI (FI): “DECLASSAMENTO CTO E’ FATTO GRAVISSIMO”
Il Cto Andrea Alesini perde ancora i pezzi. Non bastassero le scellerate ipotesi sanitarie del passato, adesso il celebre ospedale di Garbatella potrebbe vivere un nuovo e allarmante depotenziamento. Come riportato dalla stampa, infatti, sarebbe intenzione dell’inefficiente duo Saitto-Zingaretti, rispettivamente dg dell’AslRmC e presidente della Regione Lazio, declassare l’unità spinale unipolare. Si tratta di una volontà pericolosa e insensata che cancellerebbe in un solo colpo una vera e propria eccellenza regionale, costringendo al contempo numerosi pazienti a rivolgersi ad altri presidi fuori il Lazio. Se questa è la rivoluzione sanitaria, tanto decantanta dalla maggioranza di centrosinistra, allora Zingaretti farebbe bene a dimettersi”. Così il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.

Rispondi alla discussione

Facebook