lunedì 08 Marzo 2021,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Roma. Cura errata a malata, Frati a rischio processo

scritto da Redazione
Roma. Cura errata a malata, Frati a rischio processo

Lesioni colpose. Per questa ipotesi di reato Luigi Frati, Rettore dell’Università La Sapienza e direttore del reparto di oncologia del policlinico Umberto I di Roma, rischia di finire sotto processo. La vicenda riguarda il caso di Serenella Bendia, 54 anni e un carcinoma all’intestino, la quale, ricoverata in ospedale, ha rischiato per due volte di morire a causa dell’assunzione di un farmaco sbagliato. A conclusione dell’inchiesta il pm Paolo Ielo ha notificato il relativo avviso all’indagato secondo quanto previsto dalla norma che anticipa la richiesta di rinvio a giudizio. Frati risponde di lesioni colpose nella sua veste di responsabile del reparto in cui era ricoverata, nello scorso giugno, la donna. A questa, secondo l’accusa, fu somministrato l’oxaliplatino, farmaco al quale era allergica e inoltre fu sottoposta a radioterapia in luogo della chemio. Errori clamorosi camuffati anche dal ritocco della cartella clinica della paziente che ha rischiato la vita e che, una volta ripresasi, ha presentato una denuncia alla procura.

Rispondi alla discussione

Facebook