martedì 28 Giugno 2022,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Roma, Caramanica: “Continua impegno Rea a tutela diritti animali e per transizione ecologica”

scritto da Redazione
Roma, Caramanica: “Continua impegno Rea a tutela diritti animali e per transizione ecologica”
Un 2022 fatto di radicamento e adesione su tutto il territorio italiano. Con lo sguardo rivolto al 2023, quando ci saranno le elezioni politiche e gli italiani avranno ancora più bisogno di una forza politica che guardi solamente e totalmente alla tutela degli animali e alla difesa dell’ambiente. Tra presente e futuro, dunque, non si ferma, anzi prosegue di slancio l’impegno del partito politico Rivoluzione Ecologista Animalista. Con grande attenzione per la storica tematica animalista e una rinnovata competenza per i temi ambientali, come confermato dal segretario nazionale Rea Gabriella Caramanica: “Da ormai qualche tempo abbiamo deciso di affrontare la tematica ecologista con lo stesso approccio pragmatico che utilizza negli altri settori operativi di nostra competenza. A tal proposito abbiamo già da tempo individuato diverse criticità che riguardano la tutela del nostro ecosistema e per ognuna di esse sono state sviluppate soluzioni efficaci, nella convinzione che le iniziative per la tutela dell’ambiente debbano essere contemporaneamente di tipo tecnologico di natura normativa e di modifica culturale”. Questi alcuni degli ambiti dove appare urgente ed indispensabile un intervento: dalla preservazione delle biodiversità al corretto smaltimento dell’amianto, dalla incentivazione delle energie verdi alla virtuosa gestione della racconta differenziata, fino allo sviluppo di aree verdi di protezione temporanea e alla sollecitazione istituzionale per la tutela dell’ambiente. “Il Partito Rivoluzione Ecologista e Animalista – continua il segretario nazionale, Gabriella Caramanica – ritiene infatti che per affrontare le criticità ecologiche sia necessario in primo luogo operare con professionalità e competenza. Per tale motivo abbiamo promosso internamente un Dipartimento composto da persone con competenze tecniche e professionali di alto profilo, e con una elevata conoscenza del mondo animalista e ambientale. Obiettivo è quello di individuare soluzioni tecnologiche e normative, proponendosi quindi come la forza politica italiana in grado di realizzare iniziative di tutela ambientale e animale realmente efficaci”.

I commenti non sono chiusi.

Facebook