martedì 24 Novembre 2020,

Regione

Ξ Commenta la notizia

Lavoro: dalla regione 660 mila euro per l’imprenditoria femminile

scritto da Redazione
Lavoro: dalla regione 660 mila euro per l’imprenditoria femminile

Va avanti l’impegno della Regione per favorire l’imprenditoria e l’occupazione femminile. C’è tempo fino al 30 ottobre alle ore 12 per partecipare al nuovo bando per sostenere progetti imprenditoriali delle donne e favorire la conciliazione vita-lavoro nelle imprese. La misura è rivolta in particolare alle donne con maggiori difficoltà di inserimento o reinserimento lavorativo.
Servizi finanziari, azioni di orientamento, accompagnamento e tutoraggio personalizzato. Tra le altre cose garantisce anche attività di assistenza specialistica rivolta in particolare alle microimprese femminili che operano nei servizi di conciliazione vita-lavoro, sostegno familiare e servizi alla persona. Possono partecipare anche le imprese femminili costituite da non più di 36 mesi. La Regione investe in totale 660mila euro per questo bando.  Tra le altre cose il bando si propone anche di avviare in ogni provincia almeno 5 sportelli donna o servizi dedicati alla micro impresa femminile. Per maggiori informazioni vai qui.
Con questa iniziativa vogliamo sostenere in modo concreto lo sviluppo di lavoro autonomo femminile, in forma singola o associata, in particolar modo per le donne disoccupate, immigrate e beneficiarie di ammortizzatori sociali – lo ha dichiarato Lucia Valente, assessore al lavoro, che ha aggiunto:  vogliamo essere al fianco delle donne per sostenerle e aiutarle nel loro percorso per l’inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro“.

Rispondi alla discussione

Facebook