sabato 18 Maggio 2024,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

La Maranto Medium Trail e la Maranto Skyrace nel calendario degli appuntamenti “Fondi Città Europea dello Sport 2023”

scritto da Redazione
La Maranto Medium Trail e la Maranto Skyrace nel calendario degli appuntamenti “Fondi Città Europea dello Sport 2023”

Fanno ufficialmente parte del programma di “Fondi città europea dello Sport”, la Maranto Medium Trail e la Maranto Skyrace, competizioni che con partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia, continuano a crescere in termini di numeri, presenze e percorsi.

“La decisione di inserire la gara nell’elenco degli appuntamenti del 2023 è stata naturale – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore allo Sport Fabrizio Macaro – da anni questa manifestazione porta alla ribalta nazionale i colori della città ed è tra l’altro un appuntamento che seguiamo con grande interesse per il ritorno mediatico e la valorizzazione del territorio. Si tratta del resto di un’ottima vetrina internazionale perché le manifestazioni vengono divulgate sui media di tutto il continente”.

L’inserimento nel prestigioso calendario è ovviamente punto di orgoglio per gli organizzatori della MMT Maranto Medium Trail & Maranto Skyrace, ovvero l’ASD Top Trail di Fondi (LT), il cui presidente, Luca Mirabello, commenta così l’inclusione: “Siamo davvero felici ed orgogliosi di rappresentare il trail running in una kermesse di manifestazioni così prestigiosa e alla ribalta internazionale. Questo vuol dire che negli anni il nostro lavoro organizzativo e soprattutto di valorizzazione del territorio è stato efficace ma anche molto apprezzato, come noi abbiamo sempre apprezzato l’apporto del Comune di Fondi e degli altri enti patrocinanti della nostra manifestazione”.

Intanto, si scaldano i motori per l’approssimarsi della MMT Maranto Medium Trail & Maranto Skyrace che si terrà sui sentieri dell’Ente Parco Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi. Un percorso ricco di natura e di storia, visto che attraversa idealmente più volte le linee di confine tra gli antichi stati, quello Pontificio e quello del Regno delle Due Sicilie, linea marcata dai famosi “Cippi di confine”, ben visibili lungo il tracciato.

Le iscrizioni proseguono a ritmo veloce, ma c’è ancora spazio per chi volesse cimentarsi in uno dei due percorsi, come spiega Antonello Marrocco, che insieme al collega Marco Piccione ha dato vita a questo tracciato che porta il loro nome nell’acronimo “Maranto”.

“È vero – evidenzia Antonello Marrocco – le iscrizioni proseguono a buon ritmo, ed è per questo che chi desiderasse partecipare farebbe bene ad affrettarsi collegandosi al sito www.trailrunworld.com”.

Domenica 26 marzo si corre dunque su due tracciati che hanno in comune i primi chilometri per poi separarsi in quota: il primo, un percorso di 28 chilometri e 1.700 metri circa di dislivello positivo, e poi l’ormai “classico” tracciato da 14 chilometri con un dislivello positivo di 1100 metri. In comune ad entrambi anche – e soprattutto – la difficoltà iniziale (un “vertical” davvero impegnativo) e paesaggi mozzafiato che spaziano dai monti Ernici verso l’interno, al golfo del Circeo, con le Isole Pontine e quelle Flegree. Non mancano poi passaggi “in corda” e percorsi che passano letteralmente all’interno di aree archeologiche (come quello che si snoda nell’antico borgo oggi abbandonato di Vallecorsa).

“In questi giorni – conclude Marco Piccione, dell’ASD Top Trail – stiamo perlustrando il tracciato per tenere tutto pulito ed in ordine in vista della gara. Un lavoro faticoso ripagato non solo dalla bellezza dei luoghi ma soprattutto dall’entusiasmo degli atleti che hanno percorso questi luoghi e che non vedono l’ora di farlo di nuovo qui, in questo vero e proprio paradiso per noi trail runners”.

I commenti non sono chiusi.

Facebook