sabato 18 Maggio 2024,

Provincia di Latina

Ξ Commenta la notizia

Dall’Agenzia ANSA. Province: Latina; Cusani, grave mia sospensione. Ex presidente, ricorrerò in ogni sede dopo applicazione

scritto da Redazione
Dall’Agenzia ANSA. Province: Latina; Cusani, grave mia sospensione. Ex presidente, ricorrerò in ogni sede dopo applicazione

(ANSA) – ROMA, 4 NOV – “Quello emesso nei miei confronti è un provvedimento esorbitante e grave, che priva delle funzioni fondamentali la massima espressione del governo locale, senza una seria valutazione di merito, facendo di tutta un’erba un fascio e non distinguendo che l’applicazione della legge Severino va valutata caso per caso“. Lo ha detto in una conferenza stampa Armando Cusani, presidente della Provincia di Latina che, condannato in primo grado per abuso d’ufficio, è stato sospeso, in base alla legge Severino, con provvedimento del prefetto di Latina Antonio d’Acunto del 31 ottobre scorso.
Quando mi sono candidato in provincia nel 2009 – ha aggiunto – non c’erano condizioni di questo tipo, quindi tutti sanno che una legge non può essere applicata in maniera retroattiva. Considero il provvedimento sbagliato sia nella forma sia nella sostanza, e a questo mi opporrò in tutte le sedi possibili. Credo che anche questa storia sia il viatico di un atteggiamento dello Stato e del Governo e di chi lo rappresenta a livello locale: mi riferisco alla mancanza di attenzione e sensibilità nei confronti degli eletti da parte del Prefetto“.
Cusani ha poi sottolineato di non dimenticare “le due condanne: per una ho fatto appello, per l’altra nei prossimi giorni porrò in campo lo stesso percorso giudiziario. Sono sicuro che le due sentenze emesse ‘concorso per abuso d’ufficio e di abuso d’ufficio’ verranno spazzate via nei prossimi livelli di giudizio. Ripeto con forza che non ho rubato, non ho fatto ricettazione, non ho fatto malversazione, non ho fatto falso ideologico, non ho ammazzato nessuno. Noi – ha concluso Cusani – dobbiamo avere dagli organi di garanzia degli arbitri che le leggi le applicano e non le interpretano. Nel caso di specie la Provincia di Latina non ha avuto un soggetto nel Prefetto che si è reso conto che un atto così grave non è grave per Armando Cusani ma per l’intera comunità che rappresenta“. (ANSA).

Rispondi alla discussione

Facebook