domenica 07 Agosto 2022,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Bizzoni PRC -Se Roma, “Vorrebbero escluderci dalle elezioni, ma noi ci saremo con l’UNIONE POPOLARE.”

scritto da Redazione
Bizzoni PRC -Se Roma, “Vorrebbero escluderci dalle elezioni, ma noi ci saremo con l’UNIONE POPOLARE.”

In questi giorni di caldo, in cui tutti i lavoratori e le lavoratrici cercano, per quanto possibile, di assicurarsi quel riposo che inseguono tutto l’anno, i militanti e le militanti di Rifondazione Comunista stanno organizzando la raccolta delle firme, necessarie per poter presentare la lista #UnionePopolare alle prossime elezioni politiche del #25settembre.

L’UNIONE POPOLARE è l’unica lista che dovrà passare attraverso questa procedura capestro, tutti gli altri di cui sentite parlare e bisticciare su radio, giornali, tv, si sono assicurati in Parlamento la sicurezza di poter partecipare alle elezioni senza dover raccogliere nessuna firma, di cittadini e cittadine per potersi presentare.

Come vedete il sistema agevola i propri strumenti di potere e intralcia in tutti i modi la possibilità di ogni eventuale alternativa.

Rifondazione Comunista continua a portare avanti il progetto di costruzione di un soggetto che possa essere lo strumento di quanti si battono contro le privatizzazioni e ritengono che la scuola, la sanità, i trasporti devono essere funzionali alle esigenze dei cittadini e cittadine e non del profitto di pochi, di chi si batte per il riconoscimento del valore del lavoro con il ripristino art 18, il salario minimo legale orario di 10 euro netti e la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario, di chi pensa che l’azione contro il cambiamento climatico debba essere immediato e non sia compatibile con inceneritori, nucleare, gas e riutilizzo del carbone.

Un soggetto che non ha ceto politico retribuito, ma si basa su militanti volontari. Un soggetto senza padrini o padroni, senza finanziamenti pubblici o privati, che si oppone al falso bipolarismo che emerge alle elezioni, ma che subito dopo si traduce in governi comuni, più o meno larghi, di quelli che i media chiamano sinistre e delle destre.

Se condividi con noi la necessità di costruire una vera alternativa puoi contribuire con la tua partecipazione: con idee, raccogliendo le firme, divulgando mediaticamente i nostri contenuti, qualsiasi tipo di contributo è essenziale per costruire, non solo la partecipazione elettorale, ma la possibilità che le esigenze della classe lavoratrice, dei ceti popolari, dei pensionat*, dei giovan*, possano tornare ad essere effettivamente rappresentanti e presenti in Parlamento

Se vuoi aiutare puoi contattarci con la mail rifondazioneroma@gmail.com.

Il 21 agosto, per quanto riguarda Roma, dovremo presentare almeno 3000 firme certificate che inizieremo a raccogliere venerdì 5 agosto.

A cambiare la politica Italiana noi ci proviamo, per poterlo fare abbiamo bisogno di te.

Marco Bizzoni, segretario Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea federazione Roma, Castelli, Litoranea

I commenti non sono chiusi.

Facebook