martedì 28 Maggio 2024,

Regione

Ξ Commenta la notizia

“Tornosubito”, Palozzi (FI): “L’assessore Smeriglio deve dimetterisi”

scritto da Redazione
“Tornosubito”, Palozzi (FI): “L’assessore Smeriglio deve dimetterisi”

Le nostre preoccupazioni erano purtroppo fondate. Con “Torno Subito” – raffazzonato bando tanto decantato dalla maggioranza regionale quale simbolo di buongoverno zingarettiano – la giunta di centrosinistra inciampa ancora una volta sulla trasparenza amministrativa. A fine luglio infatti, mentre il presidente della Regione annunciava in pompa magna la bontà di un progetto sulla carta interessante, il Tar metteva all’angolo Laziodisu, ente regionale per il diritto allo studio sotto la sovrintendenza dell’assessore Smeriglio, contestando alcune incongruenze nella selezione del personale che gestisce il bando e nella scarsa pubblicità sul sito istituzionale, e annullando quindi le collaborazioni. Un vero autogol per Zingaretti e il suo fido vice. Ricordo inoltre che il bando a maggio era già finito nel calderone delle polemiche visto che a ottenere il progetto, a quanto riportato da una autorevole testata nazionale, sarebbero state persone vicine proprio al vice presidente, nonché esponente di Sel Smeriglio. Fortunatamente adesso Laziodisu è tornato sui propri passi, rimodulando il bando “Torno Subito” con l’attivazione di procedure per una nuova selezione pubblica, il decremento degli importi massimi per le 12 figure professionali vincitrici del bando e la volontà di inserire nella commissione di valutazione docenti universitari esterni che affiancheranno i dirigenti interni dell’ente. Scelte doverose, diretta conseguenza dell’intervento del tribunale amministrativo, che però non cancellano un dato politico lampante: l’incompetenza amministrativa dell’assessore a Scuola e Università. Per rimediare a quanto accaduto, Smeriglio farebbe bene a dimettersi”. Così il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.

Rispondi alla discussione

Facebook