venerdì 14 Giugno 2024,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Tornano a Fondi i concerti dell’Accademia degli Sfaccendati

scritto da Redazione
Tornano a Fondi i concerti dell’Accademia degli Sfaccendati

Dopo il successo degli appuntamenti estivi ed autunnali dello scorso anno, tornano a Fondi i concerti dell’Accademia degli Sfaccendati che, in collaborazione con il “Fondi Music Festival” diretto dal Maestro Gabriele Pezone, propongono a maggio due appuntamenti di grande interesse. Gli eventi musicali, grazie all’ospitalità del Parroco Don Sandro Guerriero e al patrocinio del Comune di Fondi, si terranno presso la Chiesa di Santa Maria il 20 e il 27 maggio, con inizio alle ore 19:45 ad ingresso libero e gratuito.

Il primo appuntamento, sabato 20 maggio alle ore 19:45, sarà con l’organista Stefano Pellini, membro della commissione Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Modena – Nonantola e organista presso la cattedrale modenese, che proporrà un programma di grande suggestione e varietà con musiche di Vivaldi, Bach, Händel, Gluck, Franck per arrivare a Belier, Bossi e Karg-Elert. Registrazioni del Maestro Stefano Pellini sono state trasmesse dalla Radio Vaticana e suoi CD hanno ricevuto i giudizi di “ottimo” ed “eccezionale” dalla prestigiosa rivista “Musica”.

Il secondo appuntamento, sabato 27 maggio sempre alle ore 19:45, sarà dedicato alla rara esecuzione della “Via Crucis” di Franz Liszt che vedrà impegnati più di 50 musicisti italiani, francesi e spagnoli. I coristi francesi dell’ Ensemble Coral Heinrich Schütz di Annecy, il direttore spagnolo Gonzalo Martinez, i giovani talentuosi solisti Paolo Leonardi, baritono, e Giacomo Pieracci, basso, con lo straordinario organista Claudio Brizi, che suonerà un rarissimo strumento storico di sua proprietà (l’harmonium celesta Mustel del 1897), saranno i protagonisti dell’interpretazione di quest’opera senza paragone nella letteratura sacra dell’Ottocento.

I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati sono realizzati dalla COOP ART di Roma (Socio AIAM) con il contributo e il patrocinio del Ministero della Cultura e della Regione Lazio. Info e prenotazioni: 333-1375561 – 06-9398003.

I commenti non sono chiusi.

Facebook