mercoledì 19 giugno 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Sanità

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Incresciosa situazione del Fiorini: missiva al Ministro Lorenzin

scritto da Redazione
Terracina. Incresciosa situazione del Fiorini: missiva al Ministro Lorenzin

Spett.le Ministro della Salute On. On. Beatrice Lorenzin

Oggetto: richiesta incontro e interessamento
Chi scrive sono i rappresentanti del comitato in difesa dell’ospedale di Terracina costituitosi da circa 4 anni.
L’ospedale di Terracina che si trova in un comprensorio del centro della provincia di Latina con più di 100 mila abitanti che svolge un ruolo importante per l’assistenza ospedaliera a livello provinciale.
Il comitato in difesa dell’ospedale di Terracina, senza fare campanilismi e con spirito costruttivo, ha presentato proposte, si è confrontato con i rappresentanti a tutti i livelli istituzionali, dagli organi della ASL, ai sindaci e della regione Lazio con il responsabile della segreteria ufficio del commissario Ad acta per la Sanità Dott. E.Schiavetti.
La ASL e la regione Lazio, hanno approvato il nuovo atto aziendale a cui il comitato ha dato un parere positivo.
Tuttavia, constatiamo serie difficoltà nel darne attuazione.
Alcuni problemi sono stati risolti, ma altri della carenza, non più sostenibile, di grave carenza di personale medico nei reparti di chirurgia, ortopedia, degli anestesisti, considerando che altri medici verranno a mancare per pensionamento, e del ritardo ad istituire l’osservazione breve intensiva, con la ristrutturazione dei locali e l’assunzione del necessario personale, nonostante i finanziamenti concessi dalla regione Lazio, sta creando nella popolazione seria preoccupazione nella popolazione per la sopravvivenza stessa con l’ospedale di Terracina.
Tutto questo è stato sollevato a tutti i livelli istituzionali, con incontri, seguiti da volantinaggi e vari comunicati stampa,che si allegano, ma a tutt’oggi non sono stati risolti e si sta andando sempre più ad un progressivo peggioramento.
Pertanto, vista la situazione, ritengono utile ed indispensabile avere un incontro con la S.V., oppure, in mancanza, un vostro interessamento per farli incontrare con il Dott. D’amato Alessio della cabina di Regia SSR Regione Lazio , dove poter spiegare la situazione, non più sostenibile, in cui si trova l’ospe- dale di Terracina e per poterli risolvere..
Nel ringraziarla anticipatamente del suo interessamento, allegano, le lettere degli incontri avuti nell’ultimo semestre con gli organi della ASL e volantini, diffusi tra i cittadini.
IL COORDINAMENTO DEL COMITATO IN DIFESA DELL’OSPEDALE DI TERRACINA

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+