mercoledì 30 Novembre 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Terracina: ieri, oggi, domani. “Ci interessa …”

scritto da Redazione
Terracina: ieri, oggi, domani. “Ci interessa …”

Non facciamo demagogia, non facciamo polemica spicciola, non ci interessa chi ha vinto le elezioni per il rinnovo del Parlamento italiano, e neanche ci interessa conoscere chi andrà ad occupare quei comodi scranni con annessi stipendi e prebende da milionari sudamericani.

Ci interessa invece lo stato in cui è stata ridotta Terracina nell’ultimo decennio, amministrata con i piedi e senza alcun progetto di miglioramento per la vita dei suoi cittadini.

Constatiamo e ci vergogniamo (anche un pò come cittadini dimoranti in questa città) dello stato di abbandono in cui si trova, con un bellissimo lungomare e una bellissima pista ciclabile che lo percorre quasi per intero, che si allaga alle prime piogge, tanto da essere impraticabile: per le auto, per i ciclisti, per i cittadini appiedati.

Ci interessa e molto comprendere e considerare come sia stato possibile realizzare una fettuccia di colore celeste chiamata posticciamente, pista ciclabile, senza caditoie per il deflusso delle acque meteoriche.

Come è stato possibile non prevedere una condotta che potesse irregimentare le acque meteoriche in maniera corretta, quindi senza sfastidiare i proprietari degli stabilimenti balneari.

Ecco, questo ci interessa comprendere!

Capire, non giustificare e neanche commiserare le “inabilità” dimostrate da chi ci ha governato.

Questo ci interessa.

I commenti non sono chiusi.

Facebook