domenica 23 Giugno 2024,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Accesso al mare per tutti i cittadini, basta con gli abusi del “privato”

scritto da Redazione
Terracina. Accesso al mare per tutti i cittadini, basta con gli abusi del “privato”

Il diritto dei cittadini di accedere alle spiagge e al mare è un tema che puntualmente si propone all’inizio di ogni stagione balneare, laddove purtroppo molte delle aree costiere, anche in provincia di Latina e più nel dettaglio sulla pregiata Riviera di Ulisse, hanno subito nei decenni un inesorabile processo di privatizzazione di fatto, con la comparsa di muri, cancelli, inferriate e barriere di ogni tipo, poste a delimitare gli spazi di arenile dati in concessione per uso turistico-ricreativo, oppure posti a ridosso di proprietà private, abitazioni, alberghi ecc.

Prodotto l’inciso, veniamo al fatto specifico.

L’altro giorno sulla stampa locale è apparsa una notizia, veicolata dal Comune di Fondi, che annunciava l’apertura di un passaggio al mare da tempo chiuso al passaggio dei cittadini.

Il Comune di Fondi in pochi giorni lo ha ripristinato, operando anche lavori a regola d’arte, come le foto testimoniano.

Adesso i cittadini di Terracina chiedono: quando l’amministrazione comunale, che si è impegnata con i suo eletto sindaco a ridisegnare la città, metterà mano alla riapertura dei diversi accessi al mare impropriamente privatizzati e chiusi?

A tal proposito, il cittadino che legge, si può fare una opinione sulle foto postate dal Comune di Fondi e quelle di alcuni luoghi della costa terracinese, dove gli accessi al mare dovrebbero essere aperti alla pubblica fruizione e invece non lo sono.

Chess’è!

I commenti non sono chiusi.

Facebook