giovedì 25 aprile 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Roma. La UGL davanti al Campidoglio

scritto da Redazione
Roma. La UGL davanti al Campidoglio

Una mobilitazione forte e partecipata quella dell’Ugl di Roma e del Lazio davanti il Campidoglio per la manifestazione #RomaRisorgi. Il sindacato ha deciso di dare voce al disagio dei lavoratori di ogni federazione e dei cittadini che ogni giorno soffrono del degrado e dell’abbandono che la Capitale ancora subisce per sensibilizzare l’attenzione dell’Amministrazione comunale affinché Roma torni ad essere il perno d’Italia e d’Europa. I rappresentanti sindacali hanno pronto un progetto da consegnare al sindaco Raggi, una serie di proposte e richieste per il rilancio della città:

– Contro il degrado: chiesto un piano straordinario, dalla pulizia alla viabilità stradale, che possa combattere lo stato di abbandono in cui sembra che siano destinati i quartieri centrali così come le periferie, per evitare che si continui a pensare a Roma come una città piena di rifiuti e di buche, in cui potremmo precipitare, in senso metaforico e reale, da un momento all’altro.

– Per gli appalti: chiesto un tavolo straordinario e permanente, che abbia come obiettivo rendere omogenei gli affidamenti ed i livelli contrattuali, le clausole sociali e la certezza dei livelli occupazioni per ogni servizio diretto ed indiretto del Comune di Roma, per mantenere la salvaguardia e la dignità lavorativa dei lavoratori di Roma Capitale.

– Per la sicurezza: chiesto un tavolo permanente, come quello già in essere per i trasporti, che coinvolga tutti gli attori, sia le categorie professionali che si occupano di tutela della sicurezza, che le parti sociali, per tutelare le condizioni di garanzia e salvaguardia della sicurezza di Roma Capitale

– Per l’occupazione: chiesto un nuovo impegno secondo le linee che la Confederazione ed il Segretario Generale, Francesco Paolo Capone, hanno da sempre rivendicato come essenziali per il rilancio del mondo del lavoro, perché i lavoratori possano diventare parte strutturale di un progetto e di un percorso che individui soluzioni.

Per i Trasporti insufficienti ed inaffidabili chiesto più rispetto per chi garantisce i trasporti, più investimenti, più regolamentazione del traffico, più corsie preferenziali

Per la Viabilità inesistente e disastrata, chiesto un progetto a lungo termine, interventi concreti e sostanziali, che migliorino una volta per tutte le nostre vie e rendano finalmente il trasporto pubblico locale in grado di aumentare le percorrenze e fornire un servizio più efficiente.

Per la Carenza d’igiene: stop degrado, immondizia ad ogni angolo, animali e sporcizia.

Per le Manutenzioni ordinarie latitanti chiesto un progetto di impegno a lungo raggio, che abbia come traguardo finale il ripristino del decoro e progetti di migliore gestione, anche delle aree verdi.

Contro l’Illegalità e l’abusivismo: chieste sicurezza e regole, efficaci e valide per tutti.

Dunque un progetto pronto per la Sindaca Raggi con l’auspicio che vengano attuati percorsi condivisi, un dialogo costante e costruttivo tra le parti sociali.

 

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+