domenica 12 luglio 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Roma – Comunali. Tutte le ultime notizie

scritto da Redazione
Roma – Comunali. Tutte le ultime notizie

COMUNALI, SALVINI: IRENE PIVETTI CAPOLISTA LEGA A ROMA
Presento la capolista della Lista Lega a Roma: Irene Pivetti. La ringrazio per aver accettato perchè noi ci mettiamo la faccia per entrare in Campidoglio da vincitori“. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in conferenza alla Camera.


COMUNALI, DE LILLO (CI): “CRESCE ROMA POPOLARE A SOSTEGNO MARCHINI”
Cresce Roma Popolare, la lista promossa dal ministro Beatrice Lorenzin. L’assessore al demanio, patrimonio ed edilizia privata del XIII Municipio, Carlo Mattia, si è dimesso dall’incarico ed ha aderito a Roma Popolare a sostegno di Alfio Marchini sindaco di Roma. Con lui anche la consigliera municipale, Simona Marchizza che ha aderito alla Lista Marchini. Riscontriamo con soddisfazione un sempre maggiore coinvolgimento degli eletti e dei cittadini intorno ad Alfio Marchini a dimostrazione del fatto che si tratta di una candidatura vincente che, al di là dei partiti, si rivolge direttamente alle persone guardando in modo concreto ai problemi di Roma e alle sfide per migliorare la nostra città“. È quanto dichiara, in una nota, Fabio De Lillo, consigliere regionale Cuoritaliani in Regione Lazio.


Omniroma-COMUNALI, LA RUSSA (FDI): “COLPO DI SCENA A ROMA? DA BERLUSCONI È POSSIBILE”
Il colpo di scena a Roma? Possibile“. “Meloni al 20 per cento nei sondaggi, Bertolaso all’8 e Marchini al 10: ci sono le condizioni per un ripensamento da parte di Berlusconi“. L’analisi che Ignazio La Russa argomenta nell’intervista con Intelligonews – quotidiano online diretto da Fabio Torriero -, lascia presagire l’imminenza di una “svolta” nel centrodestra proprio alla vigilia del faccia a faccia tra il leader di Fi e Salvini. Sul rinvio della cena elettorale di Fi per sostenere la candidatura di Bertolaso, commenta: “Non mi permetto di interpretare il comportamento personale di Bertolaso con il quale conservo un buon rapporto; tuttavia che tutte le condizioni portino a un ripensamento da parte di Berlusconi è sotto gli occhi di tutti“. Alla domanda se sia vicino un colpo di scena a Roma osserva: “Non sarebbe un colpo di scena, sarebbe un colpo di buon senso e siccome conosco Berlusconi e so che di consenso ne ha molto, lo considero possibile“. Quindi rilancia la candidatura della Meloni che “è e resta in campo e aggiungo che anche con questo tipo di alleanza integrate da altre liste che si vanno formando, Giorgia ha ottime probabilità di andare comunque al ballottaggio. Credo che se ci fosse un centrodestra più largo non solo per Roma ma anche in prospettiva, certamente sarebbe un errore non convergere sulla candidatura della Meloni. E nel caso dell’opzione Fi con Marchini, non sarebbe poi la fine del mondo perché l’elettorato di Bertolaso stimato nei sondaggi attorno all’8 per cento andrebbe in parte su Marchini ma in parte tornerebbe comunque sulla Meloni. Alla fine, per il nostro candidato sindaco ci sarebbe un vantaggio perché si avvicinerebbe al sorpasso su Giachetti. Ma non è quello che desideriamo politicamente perché vogliamo un centrodestra unito in grado di battere la sinistra, non solo a Roma ma a livello nazionale“.


COMUNALI, MARCHINI: “BERTOLASO PERSONA CAPACE, PORTE SONO APERTE A TUTTI”
Se Bertolaso accettasse di essere il mio numero 2 si potrebbe convergere? Io ho grande rispetto per tutti, lui ha detto di sì ad una coalizione ed oggi si trova in grande imbarazzo non certo per colpa sua. Se gli avessero detto dall’inizio che il quadro sarebbe stato questo non si sarebbe messo in questa situazione. Che poi Bertolaso sia una persona con capacità di risolvere i problemi non c’è ombra di dubbio, la sua storia lo dimostra. Noi abbiamo comunque 130.000 romani che ci hanno votato e con loro abbiamo un debito d’onore. Le porte sono aperte a chiunque ami Roma e voglia veramente dare una spinta alla rinascita di questa città e per questo ringrazio Bertolaso per gli apprezzamenti che ha nei nostri confronti“. Lo ha detto Alfio Marchini, candidato sindaco di Roma, che è intervenuto questa mattina su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano (www.unicusano.it) , nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.


COMUNALI, MARCHINI: NON SI PARLA DI CONTENUTI, NOI INVECE A SERVIZIO CITTADINI
Non si è parlato per nulla di contenuti, noi siamo quelli che hanno fatto concretamente un’opposizione seria e costruttiva in questi anni, siamo stati noi che abbiamo chiuso l’esperienza Marino, grazie a Dio. E siamo noi che ancora oggi dimostriamo cosa è per noi la politica, il servizio per i cittadini“. Così il candidato sindaco Alfio Marchini, a chi gli chiede se si è parlato poco di contenuti in campagna elettorale, a margine di un presidio dei titolari di appartamenti di edilizia economica agevolata davanti il dipartimento Urbanistica del comune di Roma.


COMUNALI, MARCHINI: NULLA CONTRO RAGGI MA IN COMUNE C’ERA CHI PIÙ BRAVO DI LEI
Non ho nulla di personale contro la Raggi, ma io ho conosciuto i consiglieri comunali dei Cinque Stelle, ce ne era uno in Consiglio comunale che era il più bravo, il più serio e il più preparato. Evidentemente non era telegenico e l’hanno scartato per una comprensibile strategia di marketing. Sfatiamo questo mito per cui decidono i cittadini nei Cinque Stelle. Che la Raggi sarebbe stata la candidata a Roma era noto da mesi“. Lo ha detto Alfio Marchini, candidato sindaco di Roma, che è intervenuto questa mattina su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano (www.unicusano.it), nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.


COMUNALI, PIVETTI: “LEGA POTENTE MOTORE RICOSTRUZIONE”
È stata una proposta arrivata su strada attraverso le ‘gazebarie’ e questo da la chiave giusta di lettura: i cittadini possono tornare ad avere un ruolo attivo. La Lega è un potentissimo motore di ricostruzione“. Così Irene Pivetti, in conferenza stampa alla Camera.


COMUNALI, PIVETTI: ESSERE CAPOLISTA MI ONORA
Mi onora moltissimo poter essere un volto per rappresentare questo territorio, per riaffermare un protagonismo quotidiano“. Così Irene Pivetti, in conferenza stampa alla Camera, dopo l’annuncio da parte del leader della Lega, Matteo Salvini, che sara’ lei il capolista per la Lega alle amministrative di Roma.


COMUNALI, PIVETTI: SFIDA TRA MELONI E RAGGI? È BEL SEGNO
Ottima. È un bel segno. La politica è fatta anche di comunicazioni e di simboli, quindi è importante. Ma sappiamo come andrà a finire: la Meloni è li per vincere“. Così Irene Pivetti, in conferenza stampa alla Camera, dopo l’annuncio da parte del leader della Lega, Matteo Salvini, che sarà lei il capolista per la Lega alle amministrative di Roma, a chi le chiedeva un commento in merito alla sfida tra due donne (Giorgia Meloni e Virginia Raggi)


COMUNALI, RAMPELLI: SILVIO USI RINVIO CENA CON BERTOLASO PER RIFLETTERE
Se Berlusconi optasse per Marchini danneggerebbe Fi che si spaccherebbe in due, con la metà di consensi che andrebbero alla Meloni. Se a Roma questo ci avvantaggerebbe comunque, a livello nazionale creerebbe una frattura per il futuro“. Fabio Rampelli, capogruppo di FdI a Montecitorio, tratteggia lo scenario romano tra opzioni e paradossi, alla vigilia dell’atteso faccia a faccia tra Salvini e Berlusconi nella conversazione con Intelligonews, quotidiano online diretto da Fabio Torriero. Sul rinvio della cena elettorale di Fi a sostegno della candidatura di Bertolaso osserva: “Mi auguro che il tempo di questo rinvio possa essere impiegato per ricompattare il centrodestra e renderlo vincente nelle elezioni di Roma“.  E alla domanda se si avvicina il colpo di scena su Roma, ovvero la convergenza di Fi sulla candidatura di Giorgia Meloni, aggiunge: “Io non ho mai avuto dubbi al riguardo. Sarò un inguaribile ottimista, ma ho grande fiducia in Berlusconi dovuta alla sua intuizione di fondare uno schieramento di centrodestra che è stato protagonista indiscusso della storia italiana degli ultimi venti anni. Sono sicuro che di qui a qualche giorno, Berlusconi troverà un modo per salvare la coalizione non solo a Roma ma conseguentemente in tutt’Italia e quindi rilanciare una sfida credibile a Renzi e alla sinistra in vista delle prossime elezioni politiche“. Infine l’opzione Berlusconi-Marchini: “Per Fi sarebbe la scelta peggiore perché l’elettorato forzista si sentirebbe totalmente libero e quindi si dividerebbe in due parti: la metà dei consensi andrebbero alla Meloni. Per la prospettiva romana paradossalmente questo potrebbe agevolare la corsa di Giorgia, ma sul piano nazionale si creerebbe una frattura e tutto sarebbe molto più difficile nel futuro“.


COMUNALI, SALVINI: ENTRO 10 GIORNI INAUGUREREMO SEDE ROMA E NUOVO SIMBOLO
Entro dieci giorni inaugureremo la sede a Roma e presenteremo il simbolo che stiamo rivedendo che sarà il primo ad essere sottoposto ai cittadini a giugno“. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in conferenza alla Camera.


COMUNALI, SALVINI: ENTRO FINE GIUGNO GRANDE INIZIATIVA ALTERNATIVA A RENZI
Entro fine giugno faremo una grande iniziativa per costruire un’alternativa a Renzi che sia un grande progetto e non una minestra riscaldata“. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in conferenza alla Camera.


COMUNALI, SALVINI: SE CENTRODESTRA NON VUOLE RENZI SIA UNITO
Se il centrodestra crede in una Italia diversa da Renzi credo che a Roma e Milano sia fondamentale andare uniti“. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in conferenza alla Camera.


COMUNALI, SALVINI: UNICA CANDIDATA VINCENTE È MELONI
In politica conta il cuore ma contano anche i numeri. L’unica candidata che può vincere a Roma per il centrodestra è Giorgia Meloni. A noi interessa vincere per cambiare“. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in conferenza alla Camera.


COMUNALI, STORACE: VIGILANZA RAI FARÀ LISTA IMPRESENTABILI AL POSTO ANTIMAFIA?
Solo in Italia può succedere che la commissione che si occupa della Rai non discuta di una trasmissione Rai. La lista dei candidati impresentabili alle amministrative la farà la vigilanza Rai al posto dell’antimafia? #parlamentoridicolo“. Lo scrive, in una nota, Francesco Storace, candidato sindaco di Roma.


COMUNE, RAGGI: CONTRATTI PER FUNZIONARI E AZIENDE, TRONCA VINCOLA FUTURO ROMA
Abbiamo notizie che Tronca abbia pronti sul tavolo diversi contratti pluriennali, sia per alcuni funzionari sia per alcune importanti municipalizzate di Roma, come Ama, e che voglia ridisegnare anche la Struttura degli uffici (la c.d. macrostruttura). Provvedimenti che, ovviamente, se attuati, esulerebbero dall’ordinaria amministrazione cui lo stesso commissario ha sempre detto di far riferimento. Gli mancano due mesi alla scadenza del mandato e ci auguriamo consideri quest’arco temporale in vista delle prossime amministrative una sorta di ‘bimestre bianco’, tanto per capirci“. Lo scrive, sulla pagina Facebook, il candidato a sindaco del Movimento 5 stelle, Virginia Raggi. “Sarebbe gravissimo – spiega Raggi – se pensasse proprio ora di implementare misure che rischierebbero di vincolare l’azione della futura amministrazione in Campidoglio. Significherebbe calpestare la democrazia, perché i romani hanno il diritto che a decidere per il futuro della Capitale sia un sindaco democraticamente eletto e non una sorta di proconsole scelto da un premier, invece, mai eletto da nessuno“.


COMUNALI. MARCHINI A SALVINI: BERLUSCONI NON HA BISOGNO DI BADANTI
Ormai Salvini si è autoproclamato nell’ordine: 1) grande conoscitore dei romani ed esperto sondaggista al punto da decidere chi e come voteranno (remember gazebo della Lega?); 2) badante di Berlusconi al punto da proclamarsi mediatore tra Berlusconi stesso e Bertolaso. Ma Berlusconi non mi sembra abbia bisogno di badanti e tutori, anche perché a differenza di Salvini, nella sua vita ha dimostrato di saper vincere; 3) capo di Forza Italia al punto da dettargli la linea. Con simpatia gli consiglio prudenza e un po’ di umilta’“. Così in un comunicato il candidato sindaco di Roma, Alfio Marchini.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+