lunedì 17 Giugno 2024,

News

Ξ Commenta la notizia

Pd Lazio: Popolari, grazie Bonaccorsi, auguri a Melilli

scritto da Redazione
Pd Lazio: Popolari, grazie Bonaccorsi, auguri a Melilli

La vittoria di Fabio Melilli, al quale vanno le più sincere congratulazioni per la vittoria e un grande in bocca al lupo per la nuova sfida alla guida del Pd Lazio, non nasce purtroppo sulla spinta di un’ampia partecipazione né da forza a chi ha provato a ‘smacchiare’ coloro che appartengono alla famiglia popolare democratica che ha dimostrato ancora una volta di saper essere protagonista nel Pd così come tra i cittadini, e in particolare a Roma“. Lo scrivono in un comunicato i consiglieri di Roma Capitale, Ilaria Piccolo, Daniela Tiburzi, Mirko Coratti, Maurizio Policastro e il consigliere regionale del Lazio, Gianfranco Zambelli, tutti di area Popolare. “Al neo segretario – aggiungono – assicuriamo piena collaborazione, senza ammainare le nostre proposte soprattutto sui temi centrali delle nostre comunità, così come nei circoli e nelle istituzioni. Abbiamo sostenuto con grande entusiasmo e con le nostre idee espresse prima delle primarie come contributo per il Pd Lorenza Bonaccorsi, alla quale vanno le nostre congratulazioni per lo straordinario risultato ottenuto. Ora il Pd è chiamato a dare una spinta, uno sprint maggiore alle Amministrazioni dove siamo al governo nel Lazio e in particolare a quello di Roma Capitale che purtroppo ancora non spiega le vele, e non prende il largo. Con umiltà, con spirito costruttivo, – prosegue il comunicato – ma con la consapevolezza che un grande partito sa fare autocritica e non si chiude, dobbiamo riprendere il cammino e un’iniziativa politica che dia forza ai nostri amministratori per fare del Pd il riferimento della buona politica e soprattutto per far uscire le nostre comunità dalla crisi. Da oggi Melilli, uomo d’esperienza politica ed istituzionale, è il segretario di tutto il Pd del Lazio. Per questo ci auguriamo – concludono i Pop-dem – che sia veramente il segretario di tutti, non di una maggioranza o di pochi, e capace di essere autonomo dagli equilibri nazionali, quindi autentico interprete di tutto il Pd Lazio“.

Rispondi alla discussione

Facebook