venerdì 21 settembre 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Sport

Ξ Commenta la notizia

Pallamano serie B. Cassarurale Pontina e il “cappotto” al Fasano

scritto da Redazione
Pallamano serie B. Cassarurale Pontina e il “cappotto” al Fasano

Nel campionato di pallamano di serie B maschile la Cassarurale Pontinia si sbarazza facilmente del Fasano, confermandosi in serie positiva, e rimane incollata al secondo  posto del girone, ad un punto dai salernitani del Lanzara.

La Cassarurale è partita subito forte con il piede a tutta sull’acceleratore e con capitan Recchiuti a suonare la carica, tanto che i malcapitati pugliesi non riuscivano a contrastare minimamente la furia agonistica dei padroni di casa né in fase difensiva né in quella offensiva con i loro attacchi che puntualmente venivano neutralizzati da una difesa molto attenta. Dopo 20 minuti di gioco il gap era spaventoso: 16 a 2 per i pontini. Anche l’ultimo terzo della prima frazione, con i ragazzi di Trani che rallentavano un poco, vedeva lo stesso andamento.

Nella ripresa La Cassarurale tirava completamente i remi in barca, pur tenendo sempre in controllo il risultato, e il Fasano, senza fare cose eccezionali, riusciva addirittura ad aggiudicarsi il parziale del tempo (12 – 13) concludendo l’incontro con una onorevole sconfitta.

Al termine della partita coach Trani era visibilmente contrariato nonostante il successo.  “La soddisfazione per la vittoria non mi lascia del tutto contento” – commenta il tecnico fondano – “il secondo tempo è assolutamente da cancellare. La nostra è una squadra che sa giocare bene a pallamano, che può vincere contro chiunque come ha dimostrato per tutto il campionato, ma quando non gioca da squadra può perdere con chiunque. E questo è quello che è avvenuto oggi nel secondo tempo. Se vogliamo giocarci qualcosa di importante, qualcosa che era impensabile all’inizio del campionato, bisogna giocare da squadra dal primo all’ultimo minuto, altrimenti sarà difficile anche la prossima partita (Terranova) che sulla carta è ampiamente alla nostra portata. I ragazzi devono capire una cosa fondamentale: quello riesco a far fare ad un compagno di squadra è molto più importante di quello che posso fare io. Solo in questo modo potremmo andare a Salerno fra due settimane a giocarci le nostre chances alla pari.”

Questa la classifica a due giornate dalla conclusione:

LANZARA 20
CASSARURALE PONTINIA 19
ANDRIA 14
FASANO 13
TERRANOVA 13
BENEVENTO -5

 

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+