giovedì 16 agosto 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Politica

Ξ Commenta la notizia

Notizie dalla Regione Lazio

scritto da Redazione
Notizie dalla Regione Lazio

SANITÀ. ABBRUZZESE: ZINGARETTI TUTELI ANCHE I PRECARI
Zingaretti non può gettare l’acqua con tutto il bambino. È evidente che il sistema sanitario ha bisogno di personale per garantire servizi e prestazioni. Dunque, vanno benissimo le nuove assunzioni, qualora arrivino in tempi brevi, ma non possiamo dimenticare tutti quei precari, medici ed infermieri,che fino ad oggi hanno mandato avanti con tanti sacrifici l’attività delle strutture sanitarie“. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali. “Detto ciò, mi preme sottolineare,  come hanno fatto alcune autorevoli sigle sindacali che soltanto in provincia di Frosinone sono circa 250 i precari che non sanno ad oggi che fine faranno. Persone che comunque già da 12 anni vivono nell’incertezza più totale e che hanno acquisito un esperienza molto importante: utilissima, sicuramente, per la gestione dei servizi della rete ospedaliera del territorio. Questa è una condizione che coinvolge tutte le Asl della Regione e paradossalmente tutti i nuovi assunti potrebbero prendere il posto dei medici ed infermieri che pur non essendo stati stabilizzati hanno lavorato e lavorano quotidianamente per garantire le prestazioni con turni massacranti a causa della cronica carenza di personale. Pertanto, urge nel più breve tempo possibile un nuovo decreto del presidente Zingaretti per la riorganizzazione del personale esistente e da assumere che tuteli in modo particolare i precari e i livelli essenziali di assistenza“, ha concluso Abbruzzese.


SANITÀ. D’AMATO: DISAVANZO 2015 SI ATTESTERÀ SUI 250 MLN “ATTENDIAMO RICONOSCIMENTO 120 MLN PAY BACK FARMACEUTICO
Noi ci attesteremo, nel consuntivo 2015, a 250 milioni di euro di disavanzo, quindi con una riduzione di 105 milioni di euro“. Lo ha detto il responsabile della Cabina di regia della sanità del Lazio, Alessio D’Amato, parlando con l’agenzia Dire del tavolo tecnico interministeriale di verifica del Piano di rientro che si è tenuto due giorni fa e che ha analizzato il preconsuntivo 2015 del Lazio. “Per il consuntivo – ha spiegato D’Amato – è importante la copertura del Pay back farmaceutico che spetta al Lazio, che vale 120 milioni di euro e che noi ci attendiamo venga riconosciuto“. Da ministeri è arrivata “la richiesta di attenzione ai temi delle liste d’attesa, a chiudere il percorso sugli accreditamenti“, ma c’è stato anche “il riconoscimento del grande lavoro svolto, in particolare sui Lea“.


COTRAL: M5S LAZIO, PRESENTATO ESPOSTO A CORTE CONTI
I consiglieri del M5S Lazio hanno presentato un esposto-segnalazione alla Sezione Regionale della Corte dei Conti, sottoponendo all’attenzione della giustizia contabile alcune circostanze che potrebbero avere rilievo ai fini della possibile responsabilità per danno erariale nella gestione di Co.Tra.L. S.p.A. sia degli amministratori della società, che dei vertici della Regione Lazio“. Lo rende noto il gruppo consiliare del M5S alla Regione Lazio.
L’azienda regionale dei trasporti, partecipata al 100% dalla regione, pare contrassegnata da un’inaccettabile situazione di carente manutenzione dei mezzi – prosegue il M5S – nonostante l’ingiustificato ed esorbitante aumento delle risorse ad essa destinate, oltre che dalle perdite di bilancio, dal mancato esercizio del controllo analogo regionale e dalla mancata espletazione delle gare pubbliche per l’affidamento degli appalti e delle procedure di selezione pubblica del personale“. “Ad oggi non risulta essere stato nemmeno approvato il Piano Industriale, segno evidente dell’assenza di una strategia produttiva a medio o lungo termine – sottolineano i consiglieri – La Regione Lazio, come socio unico ed unico azionista di Co.Tra.L. S.p.A., è responsabile dell’approvazione del bilancio della società ed è tenuta a deliberare sulla responsabilità degli amministratori in caso di cattiva gestione aziendale. Nonostante queste prerogative, la regione negli anni ha mostrato di tollerare la mala gestio di Cotral, approvando i bilanci di Cotral, senza approntare misure per rimediare alle anomalie evidenziate dal Collegio Sindacale della società“. “Il trasporto pubblico regionale è in condizioni disastrose, nonostante Zingaretti e Civita si affannino a farsi fotografare sui nuovi convogli – conclude il M5S – e questa situazione non è colpa né degli utenti, che pagano un abbonamento ogni anno più caro, né dei cittadini, che da decenni foraggiano l’ennesimo carrozzone, ma di chi per decenni ha amministrato, chiudendo gli occhi davanti agli orrori, facendo assumere figure non necessarie e tendendo la mano quando c’era da prendere“.


Comunali a Subiaco, Forza Italia al fianco di Gianfranco Trombetta
“Daremo vita a una campagna elettorale basata sulle persone e sulle idee”.
Forza Italia Subiaco ha rinnovato il direttivo, ha un nuovo coordinatore nella persona di Luciano Segatori, nessuna voce di piazza potrà mettere scompiglio nel nuovo direttivo. Forza Italia Subiaco, nello spirito di rinnovamento che ha portato alla formazione del nuovo direttivo e nomina del nuovo coordinatore, lasciando da parte i personalismi, farà parte di quel gruppo che sarà vera espressione di rinnovamento per la città.  Certamente non potrà essere a sostegno della uscente amministrazione Pelliccia i cui risultati sono stati solo dannosi per la città stessa, ma non potrà neanche essere a sostegno della ultima nata terza lista – Progetto Subiaco – che si configura solo come la stampella della lista Francesco Pelliccia Sindaco. Una terza lista voluta dai soliti professionisti della politica che nulla di buono hanno portato a Subiaco e che non ha chance di vittoria.Per questo ci rivolgiamo a tutti i cittadini loro simpatizzanti di non disperdere il voto per sostenere chi guarda solo al proprio orticello ed alla propria visibilità politica a danno della città.  Forza Italia Subiaco ha avuto il coraggio e l’umiltà di rinnovarsi, di mettere da parte vecchi schemi e personalismi. Le persone fanno le cose, le persone ci mettono impegno, le persone, dunque, fanno la politica quella vera, quella al servizio della città, non gli schemi predefiniti da meri interessi dei singoli o di un gruppo. Gli attacchi più o meno pubblici che in questi giorni sono stati rivolti ai membri del nuovo direttivo di Forza Italia Subiaco, sono la dimostrazione che questa è la strada giusta per una Subiaco Bene Comune con Gianfranco Trombetta Sindaco”.  Così, in una nota, Forza Italia Subiaco


REGIONE, CANGEMI: ZINGARETTI A PISANA, BELLA NOTIZIA LO ASPETTIAMO…
Zingaretti il 27 aprile si degnerà di mettere piede alla Pisana. Salvo imprevedibili impegni istituzionali, chi lo sa. Intanto prendiamo nota, ci vediamo mercoledì e io ci sarò. Lo aspettiamo…“. È quanto dichiara, in una nota, il consigliere regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi.


REGIONE, OPPOSIZIONI: INTERROGAZIONE A LEODORI SU ASSENZE PANELLA E D’AMATO
Stiamo preparando una interrogazione urgente da presentare  al presidente Leodori per capire se i gravosi impegni istituzionali che continuano ad affliggere il presidente Zingaretti, tenendolo sempre lontano dal consiglio regionale, colpiscano anche il responsabile della cabina di regia D’amato e il direttore generale della direzione salute Panella, che ripetutamente e legittimamente convocati dalla commissione salute alla pisana, proseguono nella loro condotta assenteista. Infatti, anche oggi durante l’audizione del dg dell’Umberto I, non erano presenti in commissione“. Lo dichiarano, in una nota congiunta, i capigruppo di opposizione della regione Lazio Antonello Aurigemma di Forza Italia, Francesco Storace de La Destra, Giancarlo Righini di Fratelli d’Italia, Pietro Sbardella del Misto e Olimpia Tarzia della Lista Storace.


SANITÀ, REGIONE CONVOCHI SUBITO PER AFFRONTARE NODO PRECARI
In questi giorni da più parti si fa confusione sul tema dei precari e delle nuove assunzioni del sistema sanitario regionale. I decreti annunciati in queste ore dalla Giunta regionale del Lazio sono la naturale prosecuzione di un percorso già avviato e concertato con le organizzazioni sindacali. Si è finalmente aperta una nuova stagione. Ma dopo queste prime importanti assunzioni si deve tornare alla normalità e coprire le croniche carenze di organico“. Così in una nota Natale Di Cola, segretario generale Fp Cgil Roma e Lazio, interviene per sollecitare la Regione Lazio ad “affrontare in fretta il nodo della stabilizzazione dei precari e delle nuove assunzioni“. “Serve una convocazione urgente – continua Di Cola – per rassicurare le lavoratrici e i lavoratori, comprensibilmente turbati dalle notizie allarmistiche circolate in questi giorni. Ma non servono pacche sulle spalle. Servono fatti concreti, quindi la predisposizione dei provvedimenti rimasti in sospeso, per garantire continuità occupazionale e dei servizi“. “L’immissione di energie nuove e la garanzia del lavoro per chi già offre servizi non possono entrare in contrapposizione e tutte le forze responsabili devono contribuire affinché questo percorso si acceleri e tenga dentro tutti. Sarebbe una sconfitta – conclude il segretario generale della Fp Cgil Roma e Lazio – se in un momento di convergenza su temi tanto strategici e in discontinuità con il passato si smarrisse la via del confronto alimentando divisioni nel mondo del lavoro“.


SANITÀ, ZINGARETTI: SAN FILIPPO NERI DOVEVA CHIUDERE, INVECE OGGI RINASCE
Oggi è una grande giornata per Roma. Il San Filippo Neri tre anni e mezzo fa doveva chiudere, fu deciso che doveva chiudere. Oggi invece rinasce, si rilancia, è un grande cantiere che comincia ad aprire i suoi reparti. Tra questi reparti, con tecnologia e concetto totalmente innovativi che lo rendono sempre più uno dei poli all’avanguardia in Italia. Mi piace ricordare, uno dei pilastri di questa innovazione, la riapertura del centro per la procreazione assistita, la legge è del 2004 ma il Lazio non aveva una rete per la PMA e ora dopo la riapertura al Pertini, dopo l’Umberto I e ora anche questa struttura insieme al S. Anna, comincia ad esserci una rete regionale pubblica per la procreazione medicalmente assistita. È un fatto anche che il Lazio ha deciso a febbraio di inserire la pma nei LEA e quindi di riconoscerla come prestazione. È un altro segnale che il Lazio cambia, e i servizi per i cittadini migliorano“. Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, commenta l’inaugurazione di alcuni nuovi reparti dell’ospedale San Filippo Neri dopo il completamento della prima fase di lavori previsti.


COMUNALI, PALOZZI (FI): “UNITÀ DEL CENTRODESTRA NECESSARIA PER VINCERE
In questo momento molto delicato, con le elezioni amministrative ormai alle porte, da parte di tutte le forze del centrodestra sarebbe auspicabile quell’atto di responsabilità e di buonsenso, che ci possa vedere uniti e forti in vista delle imminenti elezioni comunali. Come dimostrano i sondaggi nazionali, infatti, il centrodestra, se coeso e unito, può vincere dappertutto e contro chiunque, anche e soprattutto nella Capitale e nei numerosi comuni dell’area metropolitana, che a giugno andranno al voto. Sono convinto che Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi con Salvini, in provincia di Roma, abbiano oggi la fondamentale chance di lasciarsi alle spalle le polemiche e i dissapori e lavorare insieme per condividere un percorso univoco, che ci veda vincenti. Rivolgo, dunque, agli alleati e a Fdi la proposta di valutare la possibilità, in questa fase che ci condurrà alla costituzione delle alleanze e alla composizione delle liste, di intraprendere il necessario e auspicato percorso unitario. Io sono convinto che sia possibile: solo insieme si può essere seria e valida alternativa al centrosinistra e alla demagogia grillina”. Così, in una nota, il coordinatore FI della Provincia di Roma, Adriano Palozzi.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+