venerdì 26 aprile 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Eventi

Ξ Commenta la notizia

“Mettiamoci in gioco”, serata di solidarietà a Latina il 28 marzo. I Rotary con la Fondazione BOCCADAMO a Latina

scritto da Redazione
“Mettiamoci in gioco”, serata di solidarietà a Latina il 28 marzo. I Rotary con la Fondazione BOCCADAMO a Latina

Continuano le iniziative del Rotary Club di Latina, a sostegno del territorio e dei progetti a sostegno della comunità.

“Mettiamoci in Gioco” è il tema della serata di solidarietà che si terrà giovedì 28 marzo all’Hotel Europa di Latina, in collaborazione con la Fondazione “Boccadamo”.

Interverrà con testimonianze Tonino Boccadamo, rortariano e titolare della “Boccadamo Gioielli”, la famosa casa di gioielli che con le sue collezioni di preziosi e raffinati accessori per uomo e donna, sta testimoniando nel mondo il Made in Italy, ovvero l’artigianato di qualità italiano. Tonino Boccadamo, con la sua Fondazione, sostiene diversi progetti a sostegno della lotta contro la disabilità, anche promuovendo scuole di orafi per ragazzi con disabilità. La serata del 28 marzo prossimo è organizzata in interclub con i Rotary Club di Latina, Latina San Marco, Aprilia Cisterna e  Formia Gaeta.

“Questa serata, ha evidenziato il Presidente del Rotary Club Latina Ing.Giuseppe Bonifazi, promotore dell’iniziativa, è all’insegna della solidarietà, cercando di mettere in rete quelle realtà come la Fondazione Boccadamo e la Fondazione Rotary che possono intervenire direttamente sul territorio a sostegno della nostra comunità.”

Il ricavato della serata sarà devoluto ai progetti “End Polio Now” della Fondazione Rotary e del progetto “Mettiamoci in gioco” della Fondazione Boccadamo.

La serata è supportata dalla “ASD Latina Ginnastica” la scuola di danza ritmica di Latina fondata nel 1990 e da “Simply Education Travel” di Francesco D’Elia

Per informazioni e adesioni e prenotazioni, contattare eventirotaryclublatina@gmail.com .

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+