lunedì 29 Maggio 2023,

News

Ξ Commenta la notizia

“Metti un frutto sotto il banco”: martedì 30 la premiazione dei vincitori

scritto da Redazione
“Metti un frutto sotto il banco”: martedì 30 la premiazione dei vincitori

Martedì 30 maggio, alle ore 9:00, presso la sala conferenze del Castello Caetani di Fondi si terrà la cerimonia di premiazione della seconda edizione di “Metti un frutto sotto il banco”, il progetto e concorso promosso dal Comune di Fondi e dal Mof allo scopo di portare sui banchi di scuola le corrette abitudini alimentari. Parteciperanno ai lavori l’europarlamentare, on. Salvatore De Meo, il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto, l’assessore alle Attività Produttive Stefania Stravato, il presidente del Mof Bernardino Quattrociocchi, l’amministratore delegato Enzo Addessi, il direttore, Roberto Sepe e la biologa nutrizionista Martina Parisella.
La prima fase del progetto ha visto i due enti e la dottoressa Parisella incontrare gli studenti delle quattro scuole primarie della città di Fondi. Ampia l’adesione di tutti gli istituti e apprezzatissimo il dono ricevuto dagli studenti, ovvero un sacchetto ecosostenibile contenente frutta proveniente dal Mof, indispensabile per iniziare ad applicare sin da subito le regole di una sana e corretta alimentazione. La seconda fase è stata caratterizzata dal concorso vero e proprio rivolto agli stessi alunni, che hanno avuto tempo fino a fine aprile per produrre i loro lavori sul tema del progetto e su quanto appreso durante l’incontro con la dottoressa Parisella.
I vincitori saranno tre e si aggiudicheranno una fornitura di ortofrutta, una somma di denaro per la scuola di appartenenza utile all’acquisto di materiale didattico e la pubblicazione dell’elaborato sui canali social istituzionali dei due enti. Per motivi logistici alla premiazione è stata invitata una rappresentanza di due alunni per classe, ma per dare spazio e visibilità a tutti gli elaborati prodotti e rendere gli studenti stessi ambasciatori dei temi promossi dal progetto, dal 30 giugno al 2 luglio sarà allestita una mostra aperta a tutta la cittadinanza presso La Giudea, a cui sin da ora si invitano alla partecipazione I “giovani artisti” e le loro famiglie.

I commenti non sono chiusi.

Facebook