mercoledì 19 Giugno 2024,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

L’ultimo biennio delle famiglie italiane: ecco cosa li ha resi difficili

scritto da Redazione
L’ultimo biennio delle famiglie italiane: ecco cosa li ha resi difficili

Purtroppo, ciò che paventavamo in riguardo all’inflazione si sta realizzando. In merito all’aumento dei prezzi, oltre al trascinamento del trend del 2022 sul 2023 pari all’8,1%, si sta facendo registrare un incremento clamoroso anche per l’anno in corso e si potrà arrivare al 7 – 8%. Quindi, in questo biennio, le famiglie italiane, hanno visto il proprio potere d’acquisto fortemente segnato da un tasso di inflazione pari al 15 – 16%. Oltretutto, come già registrato dall’Istat, anche a causa delle speculazioni in atto, si sono verificati forti aumenti dei prezzi dei carburanti, i quali stanno incidendo in misura determinante sui costi delle merci trasportate.

Inoltre, dal 1 di aprile, sono stati reintrodotti gli Oneri Generali di Sistema sui servizi Gas e Luce e, tutto ciò, porterà ad un deciso incremento del tasso di inflazione che farà registrare notevoli ricadute sulle famiglie italiane, causando un detrimento della qualità della vita delle stesse, e anche nell’intero sistema economico. Di fronte a tali dati, molte piccole imprese, l’artigianato e i processi di intermediazione, saranno lambite dall’inflazione che porterà con sé chiusure e cassa integrazione. Ciò è un male perché creerà un aumento del tasso di disoccupazione nell’intero paese.

 

 

Rosario Trefiletti

In Terris

I commenti non sono chiusi.

Facebook