domenica 03 Marzo 2024,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Le vicende del teatro romano terracinese… appassionano in toto

scritto da Redazione
Le vicende del teatro romano terracinese… appassionano in toto

A noi ci hanno praticamente intimato l’uscita con quattro soldi spicci e vai via (eravamo dietro alla signora citata) che per domani spalliamo tutto, poi la signora, grandissima, ha resistito.

Penso ce ne sarebbero da raccontare, intanto sulla sinistra rimane un teatro incompiuto, con una scalinata e case dove sotto il Teatro continua.

Mi sarebbe andato bene il sacrificare per la comunità tutta la casa dei nonni, se tutto il lavoro fosse portato a compimento, ossia nel reale completamento dell’opera tutta..”

Roberto Muten Santoro

Come dare torto a Roberto?

Se vediamo le foto scattate prima e dopo la caduta della bomba americana sul sito archeologico del teatro romano, e soprattutto dopo l’abbattimento delle palazzine, è evidente che il teatro romano è ancora in parte sepolto sotto alcune costruzioni.

Evidentemente, coloro che si sono adoperati nei decenni per far liberare parte del teatro non sono stati in grado: per i costi economici eccessivi, ma forse anche per mancanza di veri contatti “politici” con le soprintendenze che avrebbero, come poi hanno potuto, sostenerne i costi per riportare alla luce un sito archeologico da invidia mondiale.

C’è dunque da supporre che l’eventuale operazione di ricomporre l’intera struttura archeologica del teatro sia una questione non praticabile e neanche tentabile nel medio e lungo termine.

Mentre nella pregevole zona – affermano i bene informati – si continuano ad acquistare abitazioni … vista teatro.

Complimenti ed auguri, perchè ripopolare il centro storico alto è una missione di grande maturità civica e di attaccamento alla città.

 

I commenti non sono chiusi.

Facebook