domenica 03 Marzo 2024,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Latina va in scena ai blocchi di partenza. Ultimi preparativi e poi al via il Gran Galà tra arte, cinema e ospiti illustri

scritto da Redazione
Latina va in scena ai blocchi di partenza. Ultimi preparativi e poi al via il Gran Galà tra arte, cinema e ospiti illustri

Mancano ancora due giorni all’evento ma l’atmosfera nel capoluogo sembra già essersi surriscaldata, in attesa delle tante eccellenze e degli ospiti che presenzieranno a Latina va in scena, il Galà di Beneficenza promosso da Villa Zani per domenica 28 giugno.
Ultimi preparativi e poi il via ufficiale a quello che già sembra essere l’evento dell’anno, l’unico in grado di unire la solidarietà allo spettacolo e di dar vita ad una serata che chiama a raccolta l’intera città di Latina, unita più che mai soprattutto in questo momento di incertezza e precarietà. Un modo per guardare con ottimismo il futuro e per ringraziare quelle personalità pontine che nel corso degli ultimi 24 mesi hanno veramente fatto la differenza, e portato il nome di Latina e della sua provincia oltre i confini regionali, talvolta anche oltre quelli nazionali.
Cinque le categorie in gara rese note già nelle settimane scorse – cinema e tv, giovani talenti, giornalismo d’inchiesta, impresa e sport – e ben sette i premi speciali che verranno rivelati solamente nella serata di domenica. Ma molte saranno le eccellenze del nostro territorio che contribuiranno ad impreziosire, in un modo o nell’altro, questa seconda edizione della kermesse ideata da Alessia Sicari. Volti e voci noti del piccolo e grande schermo, della musica, del teatro, della ricerca, dello sport, del giornalismo, dell’imprenditoria e dell’intrattenimento, tutti riuniti nella splendida cornice di Villa Zani, numero uno nell’organizzazione di eventi e cerimonie, garanzia di qualità ed eleganza. Ecco allora che a partire dalle 19:30 il red carpet accoglierà: Alessandra Mastrobuono Battisti, l’astrofisica che da tre anni lavora come ricercatrice presso il Technion ad Haifa, in Israele, finita sulla rivista scientifica Nature per la sua ricerca sulla genesi della luna; Luciano Melchionna, regista teatrale e cinematografico che da ben 9 anni trionfa in tutta Italia con il suo format-spettacolo “Dignità Autonome di Prostituzione”; il cantautore Enrico Giarretta, per 23 anni pianista e coautori di alcune canzoni del grande Franco Califano; il condirettore nazionale de il Tempo Sarina Biraghi; i ricercatori Alessandro Orsini e Italo Tempera; le attrici Sara Zanier e Serena Iansiti, direttamente della fiction tv “Le tre rose di Eva” in onda su Canale Cinque; Emanuel Caserio, giovanissimo ma già tanti ruoli alle spalle, in ultimo uno dei protagonisti della settima stagione di “Squadra Antimafia”, in onda da settembre; il compositore Francesco Taskayali; i giornalisti pontini Angela Iantosca, Ebe Pierini e Giovanni Del Giaccio; lo scalatore Daniele Nardi, celebre per le sue imprese sportive; e tanti altri che si scopriranno nel corso del Galà.
Ma le soprese non finiscono qui. Quest’anno Latina va in scena è lieta di presentare in anteprima assoluta la prima edizione del Sabaudia Film Fest, la kermesse dedicata alla commedia, realizzata dall’agenzia di comunicazione integrata Zigzag di Andrea Zagami e diretta artisticamente dal critico e giornalista cinematografico Franco Montini, presidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI). Durante il Galà gli organizzatori, insieme al sindaco Maurizio Lucci, presenteranno la manifestazione che si terrà nella città delle dune dal 10 al 18 luglio.
Ma Latina va in scena non poteva lasciarsi scappare l’occasione di impreziosire la sua location con le opere d’arte dei grandi artisti pontini. Quest’anno la scelta è ricaduta sullo scultore Roberto Andreatini, presentato dal curatore Fabio D’Achille per celebrare i primi dieci anni del Museo d’Arte Diffusa anche in questa speciale location. Un’esposizione di 10 sculture/installazioni che rimarranno in mostra per circa un mese dopo l’evento e che confermano l’estro creativo e la grande poliedricità dell’arte di Andreatini, “artista della linea, del tempo e dello spazio”; In perfetto connubio con Mad, in tutte le sue espressioni e sfumature, nei luoghi extra-ordinari della città di Latina e non solo.
Nato ad Ancona, Roberto Andreatini studia all’Istituto d’Arte della città natale e si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma con Pericle Fazzini. Partecipa nel 1975 alla X Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma, alternando alla carriera d’insegnante, quella di restauratore. Risiede e lavora a Latina, dove è visibile in Piazza del Popolo all’Intendenza di Finanza, la sua monumentale scultura “clessidra astrale” creata nel 2006 e “l’arco del tempo” del 2007 in periferia al Quartiere Nascosa. Innumerevoli le collaborazioni a Latina con MAD.
L’arte sarà protagonista anche con le opere di Ersilia Sarrecchia del progetto “Women”, esposte in anteprima come omaggio a Latina va in scena. In questo lavoro l’artista pontina utilizza il ritratto come mezzo per interpretare la realtà della donna contemporanea. Gli elementi essenziali sono lo sguardo, i volti ridenti, volti celati, nasi o bocche tappate, i silenzi o i respiri trattenuti. Intende narrare il mondo femminile e comunicare anche situazioni di privazioni, di sopraffazione da parte di una società ancora troppo maschilista. Intorno allo sguardo alcuni elementi che possono diventare simbolici, legare maggiormente l’opera al soggetto ritratto, numeri, date, colori, luoghi, parole.
Con questo progetto pittorico, che verrà esposto integralmente il prossimo autunno nella galleria Smac a Roma, Erislia Sarrecchia ha vinto il premio internazionale T.I.N.A. Prize.
Un’altra novità di questa seconda edizione, già comunicata nei giorni precedenti, è la conduzione. Sul palco di Latina va in scena, due big della televisione e della radio, due pontini d’adozione: il giornalista e conduttore radiofonico della RAI Gianmaurizio Foderaro, nato in Calabria ma cresciuto e formatosi professionalmente nel capoluogo, e l’attrice e conduttrice radio e TV Gioia Marzocchi, volto storico di SKY INSIDE e attualmente al timone del programma radiofonico e tv di Rai 2 con Max Giusti, legata profondamente alla città di Latina da orami moltissimi anni. Una conduzione a due di grande spessore che saprà intrattenere gli ospiti e dare il giusto lustro alle tante eccellenze presenti, ma soprattutto alla vera protagonista della serata: la solidarietà. L’intero ricavato dell’evento dell’edizione 2015 verrà devoluto alla sezione di Latina della Lega Italiana Lotta ai Tumori (LILT), una realtà che da diverso tempo opera nel territorio con attività mirate alla cura e alla prevenzione dei tumori, con particolare attenzione al cancro al seno. Un punto di riferimento accreditato dal sistema Sanitario che riceve un insostituibile supporto dall’operato dei medici e dal personale volontario tutto. E che domenica 28 giugno aspetta tutti voi per formare uno scudo contro quella che oramai è divenuta la prima causa di morte del ventunesimo secolo.
La serata prevede due momenti: un aperitivo di benvenuto alle ore 19:30 nel magnifico giardino di Villa Zani e una cena di Gala a bordo piscina, in compagnia degli ospiti illustri e di tanto intrattenimento. Il costo di ogni singolo biglietto per la cena, comprensivo di cocktail di benvenuto, è di 70 euro, acquistabile in prevendita presso il Bar Poeta (senza costi aggiuntivi) o telefonando al numero 3343242694.
L’evento è sponsorizzato da Cosmari, Redi – Centro Medico Patologia Clinica, MixInTime, Ortopedia Italia – Officina ortopediche, Biondo Gioielleria, Mencarelli Group, Loggia – Industria e Vernici, Caffè Vergnano, Pantano e Mercedes Benz.

Ecco le nomination:
GIORNALISMO D’INCHIESTA
Angela Iantosca à Bambini a metà Ebe Pierini à Centottanta giorni – Storie di soldati italiani in Afghanistan Giovanni Del Giaccio à Sangue sporco
GIOVANI TALENTI Esteban Morales (Amici) Emiliano Valverde (The Voice, X Factor, Domenica In) Manuel Finotti
SPORT Daniele Nardi (Scalatore) Fabrizio Del Monte (Pilota) Gianrìo Falivene (Top Volley)
CINEMA E TV
Sara Zanier
Serena Iansiti
Emanuel Caserio
IMPRESA
Cosmari
Redi Medica
Ortopedia Italia

Rispondi alla discussione

Facebook