domenica 17 Ottobre 2021,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Latina. Scuola dell’infanzia di Borgo Grappa: il Sindaco incontra le mamme garantita l’attività didattica

scritto da Redazione
Latina. Scuola dell’infanzia di Borgo Grappa: il Sindaco incontra le mamme garantita l’attività didattica

Il Sindaco Giovanni Di Giorgi, insieme all’Assessore Marilena Sovrani e al presidente della commissione bilancio Gianni Chiarato, ha incontrato i genitori degli alunni della scuola materna “Pio IX” di Borgo Grappa.
Come noto, a seguito delle difficoltà legate alla permanenza delle suore che da anni gestiscono la scuola anche nei suoi aspetti didattici, la scuola stessa rischiava di essere soppressa o condotta verso la statalizzazione con conseguente perdita di un importante patrimonio culturale e didattico.
Il sindaco Di Giorgi dopo aver raccolto le istanze dei genitori dei bambini della scuola e dei residenti del borgo, è immediatamente intervenuto per garantire la continuità del plesso. Nell’incontro di questo pomeriggio con le mamme degli alunni, il Sindaco ha dunque confermato che per il prossimo anno, anche in assenza delle suore, sarà il Comune a garantire la continuità didattica, unicamente alla prosecuzione di tutti i progetti già intrapresi, attraverso competenti educatrici scolastiche. Tutto ciò in attesa che tra un anno ci sarà il ritorno delle suore presso la scuola di Borgo Grappa cosi come garantito dalle autorità Ecclesiastiche.
«Vi confermo – ha concluso il Sindaco – che è precisa intenzione di questa Amministrazione tutelare il valore e l’identità della scuola, non statalizzandola, ma continuando nella sua odierna gestione. Colgo l’occasione anche per ringraziare il Parroco di Borgo Grappa, Don Massimiliano Di Pastina, che ha voluto condividere le preoccupazioni dei genitori».
I genitori dei bambini hanno ringraziato il Sindaco Di Giorgi e gli amministratori presenti per la sensibilità dimostrata e per il pronto accoglimento delle loro richieste. Nei giorni scorsi infatti gli stessi genitori avevano anche inviato una lettera al sindaco in cui gli chiedevano di adoperarsi in ogni modo affinché la scuola non venisse esclusa dalle scuole dell’infanzia comunali del Comune di Latina.

Rispondi alla discussione

Facebook