martedì 23 Aprile 2024,

Provincia di Latina

Ξ Commenta la notizia

Latina. Palumbo, Parisella e Spagnoli non intendono uscire da Fratelli d’Italia

scritto da Redazione
Latina. Palumbo, Parisella e Spagnoli non intendono uscire da Fratelli d’Italia

Siamo costretti ancora una volta a replicare a mezzo stampa alle dichiarazioni, del Portavoce  di FdI, per comunicare con chiarezza e senza alcun margine di interpretazione che, contrariamente a quanto neanche tanto velatamente insinuato, da coloro che si ritengono ben informati, i Consiglieri Provinciali, tutti, di FdI NON INTENDONO USCIRE DAL PARTITO.
Quanto accaduto in questi giorni, e riportato dalla stampa locale è infatti la riprova della mancanza di dialogo all’interno dell’organo costituente provinciale di Fratelli d’Italia. Del resto gli interessati chiamati per la seconda volta in ballo, si trovano costretti a difendere le proprie opinioni e posizioni, non già all’interno di opportuni organi di partito, ma con un comunicato stampa che appare ormai l’unico strumento efficace di comunicazione partitica.
Ed in virtù di quel confronto da sempre auspicato ed incentivato dai sottoscritti, gli stessi, certamente, non si sarebbero, come ovvio, sottratti dalla partecipazione all’incontro, cui fa riferimento il portavoce.
Del resto pur nell’ipotesi in cui il predetto incontro si fosse svolto, si rende opportuno evidenziare che dello stesso, i 3 consiglieri provinciali, diretti interessati della questione, alcuna comunicazione hanno ricevuto in merito, con l’inevitabile conclusione che il partito abbia, per dimenticanza, estromesso gli stessi dal confronto di partito.
La risposta del Portavoce, così per come riportata dalla stampa, è infatti apparsa volta alla epurazione di quanti nell’esercizio del loro diritto di opinione manifestano le proprie idee con l’intento di contribuire alla formazione del partito che sta per nascere con le sottese potenzialità di forte realtà locale, del tutto in linea con quei principi fondanti propri di Fratelli d’Italia.
Le aspettative di dialogo di quelli che, come i sottoscritti, rappresentano i 3/5 dell’organo costituente provinciale di FdI, forse sino ad oggi troppo poco coinvolti nelle più generali questioni di partito a livello territoriale, non possono infatti essere intese come atto anticipatorio di allontanamento o uscita volontaria dal quello che è stato un movimento in cui hanno creduto sin dall’inizio ed in cui continuano a credere.
NOI RIMANIAMO MA DISSENTIAMO, da logiche che impongono scelte verticistiche assunte in dispregio di qualsivoglia dialogo.
Affinché tali conclusioni abbiano riscontri positivi e costruttivi, auspichiamo dunque in definitiva l’organizzazione di un tempestivo ed opportuno incontro congiuntamente alla riprogrammazione degli incontri settimanali dell’Organo Costituente Provinciale Fratelli d’Italia.

Il Gruppo Consiliare Provinciale di FdI
Luigi Parisella

Rispondi alla discussione

Facebook