giovedì 15 Aprile 2021,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

“In salvo lo Sportello SAZ di Terracina”. Procaccini: “Dopo aver impedito la chiusura dello Sportello SAZ e del Tribunale, siamo impegnati con la Provincia di Latina per il mantenimento sul nostro territorio del Centro per l’Impiego”

scritto da Redazione
“In salvo lo Sportello SAZ di Terracina”. Procaccini: “Dopo aver impedito la chiusura dello Sportello SAZ e del Tribunale, siamo impegnati con la Provincia di Latina per il mantenimento sul nostro territorio del Centro per l’Impiego”

Negli ultimi tempi si era paventata in ambito regionale la cancellazione dello Sportello Agricolo di Zona di Terracina a causa di una riorganizzazione che, oggettivamente, poneva forti interrogativi soprattutto per lo sportello di Borgo Hermada che serve migliaia di aziende agricole che operano sul territorio del Comune di Terracina, ma anche di Sabaudia e San Felice Circeo.
A rimettere nei giusti binari il riordino degli Sportelli SAZ in ambito regionale ci ha pensato la Giunta regionale, che su proposta dell’assessore all’agricoltura e di concerto con il presidente della Regione Lazio e dell’assessore al bilancio, ha deliberato la nuova mappatura che individua a livello provinciale gli sportelli agricoli di zona da mantenere attivi.
“Dei tre sportelli SAZ previsti per la Provincia di Latina rimane in attività  quello di Terracina – Borgo Hermada – afferma il sindaco Nicola Procaccini – perché da una pianificazione “empirica” si è passati ad oggettivi criteri come: facilità di collegamenti con  la struttura dirigenziale di appartenenza; disponibilità di idonei locali in proprietà o a titolo gratuito; importanza agricola e rurale della zona; ampiezza e densità agricola provinciale; omogenea copertura del territorio provinciale.
Principi che ricadono tutti in capo allo storico sportello SAZ di Terracina – Borgo Hermada.
C’è poi da rimarcare l’istituzione dei servizi aggiuntivi che saranno offerti dallo sportello agricolo attraverso la convenzione firmata tra Regione Lazio e l’Agenzia AGEA, che disciplinerà l’attività da svolgere al servizio dell’utenza e in particolare: l’apertura e aggiornamento del “Fascicolo aziendale” solo per chi non ha conferito mandato a un Centro di Assistenza Agricola riconosciuto, secondo le regole del manuale del fascicolo aziendale; l’apertura e aggiornamento di atti amministrativi (domanda di aiuto – di pagamento ecc…) solo per chi non ha conferito mandato a un Centro di Assistenza Agricola riconosciuto, secondo le regole del manuale del fascicolo aziendale; la verifica e\o accertamento di situazioni anomale presenti, informazioni in merito ai propri procedimenti amministrativi agli aiuti della PAC (I e II pilastro); aggiornamento della base grafica GIS a esito dei periodici aggiornamenti effettuati da AGA; aggiornamento sull’evoluzione delle normativa di settore.
Dopo aver impedito la chiusura dello Sportello SAZ e della sede del Tribunale, siamo adesso impegnati con la Provincia di Latina per il mantenimento sul nostro territorio del Centro per l’Impiego, fiduciosi per una sua permanenza seppure rimodulata nei servizi che si offriranno all’utenza.
Sento infine di ringraziare per l’ottimo  lavoro svolto – termina il sindaco Nicola Procaccini –  l’assessore all’agricoltura Sonia Ricci”.

Rispondi alla discussione

Facebook