giovedì 29 Febbraio 2024,

Politica

Ξ Commenta la notizia

“Il post pensiero” di Alessandro Ceci

scritto da Redazione
“Il post pensiero” di Alessandro Ceci

Trovo la politica economica del Governo vecchia di almeno 50 anni.

Lo schema è semplice e dichiarato più volte: “Bisogna aumentare la ricchezza che è prodotta esclusivamente dalle imprese (intendendo industrie) le quali poi occuperanno, accumuleranno ricchezza che verrà redistribuita. ”

È quanto si dice da sempre e mai realizzato semplicemente perché non è vero.

Le imprese in Italia hanno fatto da anni fatturati da capogiro, ma non hanno assunto, l’occupazione non è aumentata, sono aumentati i risparmi. Per anni abbiamo favorito industrie cone la FIAT, e quale vantaggio ha avuto l’Italia in termini di occupazione e in termini di trasporti? Quando non ha avuto più interesse la FIAT se ne è andata e ha lasciato tutti gli occupati a piedi.

Quando le industrie hanno dislocato per avere un vantaggio sul basso costo della manodopera, quanta ricchezza è cresciuta in quei territori? Niente di niente.

E questo discorso viene continuamente propinato in una epoca in cui le prime 10 imprese del mondo non sono industriali ma imprese di micro consumo globale.

I paesi più ricchi al mondo (cioè con il reddito medio più alto) non sono paesi industriali (basta controllare).

E allora?

Allora lo schema politico generale (dalla famiglia alla industria) è uno schema politico degli anni ’60. Tuttavia, la storia non si ripete mai e, quando qualcuno ci prova, diventa una farsa.

I commenti non sono chiusi.

Facebook