lunedì 22 Aprile 2024,

News

Ξ Commenta la notizia

Fondi. Lunedì l’inaugurazione del Parco per l’Educazione stradale

scritto da Redazione
Fondi. Lunedì l’inaugurazione del Parco per l’Educazione stradale

Si svolgerà Lunedì 15 Dicembre p.v. alle ore 9.30 l’inaugurazione del Parco per l’Educazione Stradale, i cui lavori di completamento sono stati effettuati con i fondi del P.L.U.S. – Piano Locale Urbano di sviluppo attuato con i fondi europei 2007/2013.
Alla cerimonia inaugurale, che vedrà la partecipazione di una rappresentanza di alunni delle Scuole Materne ed Elementari cittadine, presenzieranno il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo, l’Assessore alla Viabilità e LL.PP. Onorato Di Manno, il Presidente del Consiglio comunale Maria Luigia Marino e altri rappresentanti dell’Amministrazione comunale.
La realizzazione del Parco per l’Educazione Stradale – situato all’intersezione tra via Liguria e via Lazio, nel quartiere Portone della Corte – trae origine da una deliberazione dell’Amministrazione a guida di Luigi Parisella che elaborò un progetto complessivo di sicurezza stradale, cofinanziato dalla Regione Lazio e ora portato a compimento grazie al cospicuo finanziamento del P.L.U.S. che l’Amministrazione De Meo è riuscita ad ottenere per la città di Fondi.
Il Parco riproduce in scala una serie di contesti di viabilità con l’applicazione delle regole della circolazione stradale, finalizzati a consentire ai bambini l’apprendimento delle norme sulla circolazione stradale in un contesto di massima sicurezza con l’ausilio di mini-autovetture a pedali.
«Realizzato su una superficie di circa 5.000 mq. con tribuna, circuito stradale ed aree a verde – affermano il Sindaco De Meo e l’Assessore Di Manno – il Parco è una realtà destinata alle Scuole Materne ed Elementari, alle associazioni, alle famiglie e con il limitrofo Campus dello Sport, che abbiamo inaugurato nelle scorse settimane, costituirà anche un luogo di aggregazione sociale per gli abitanti del quartiere Portone della Corte, che sta vedendo realizzarsi numerosi interventi con i fondi del P.L.U.S.».

Rispondi alla discussione

Facebook