sabato 25 Maggio 2024,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Europa Verde Terracina. Vogliamo essere “Un piccolo granello di sabbia in un meccanismo perverso”

scritto da Redazione
Europa Verde Terracina.  Vogliamo essere “Un piccolo granello di sabbia in un meccanismo perverso”

L’obiettivo della nostra campagna elettorale sarà quello di far capire ai Terracinesi che esiste un modo diverso di fare politica che ha a cuore l’interesse comune e il bene della comunità e non solo l’interesse di pochi o solo di qualcuno.

Cercheremo poi di portare in Consiglio comunale la nostra voce, un piccolo granello di sabbia da infilare in un ingranaggio, in un sistema consolidato di regole e schemi, comportamenti e modalità di gestione della cosa pubblica che non condividiamo affatto, non ci appartengono e contro il quale ci siamo battuti in questi anni.

Siamo certi di poter riuscire in questo anche confortati dalla fiducia che tanta gente ripone in noi riconoscendo le battaglie vere che abbiamo portato avanti in questi anni per una Terracina migliore e dall’appoggio di Europa Verde, del Sindaco di Bacoli Josi Della Ragione e della rete dei comuni free con i quali da anni lavoriamo al progetto “FreeTerracina” che presenteremo in campagna elettorale.

Mi preme dire che continueremo comunque a fare la nostra dura opposizione, basata su fatti concreti, in modo serio ed argomentato, come abbiamo fatto in questi anni, sia dentro che fuori il Consiglio comunale, qualunque sia l’esito delle elezioni.

Voglio anche dire che mi sembrano davvero imbarazzanti i tentativi di ridarsi una verniciatina a destra o di fare finte ammucchiate, senza aver fatto vera opposizione in questi anni, a sinistra, per presentarsi alle elezioni comunali facendo finta di dimenticare tutto quello che è successo in questi mesi sul tema delle vicende giudiziarie in questa città.

Non ci illudiamo, purtroppo non si tratta di una normale elezione allo scadere dei 5 anni canonici di consiliatura.

Siamo in un Comune commissariato a seguito di un pesante e corposo intervento della Magistratura che sta portando e porterà decine di persone a processo.

Persone che hanno occupato posizioni di rilievo nelle Istituzioni di questa città che sono state travolte ed infangate.

Andiamo al voto anticipato per queste ragioni e non per altro.

Le responsabilità politiche di questa situazione sono chiare e questo i cittadini debbono saperlo, al di là del tentativo di rifarsi il look o di ammucchiarsi, e spero che ne tengano conto nelle urne votando per il cambiamento vero e per chi, in questi anni, si è coraggiosamente battuto per realizzarlo in modo generoso e gratuito.

Gabriele Subiaco

I commenti non sono chiusi.

Facebook