lunedì 22 Aprile 2024,

Regione

Ξ Commenta la notizia

Crisi: Regioni, non conosciamo bozza su nuovi criteri Cig

scritto da Redazione
Crisi: Regioni, non conosciamo bozza su nuovi criteri Cig

“Si continua a parlare di questa bozza del decreto con i nuovi criteri per la concessione della Cassa integrazione in deroga (Cig) ma il Governo non ce la fa avere. Ci sono stati illustrati alcuni contenuti dal sottosegretario al Lavoro Carlo Dell’Aringa ma formalmente non abbiamo alcun testo sul quale esprimere un parere”. A sostenerlo è il coordinatore degli assessori regionali al Lavoro e assessore in Toscana, Gianfranco Simoncini. “Aspettiamo, noi e i sindacati – spiega – che ci arrivi questa proposta. Ci sembra che per quanto riguarda la cassa integrazione c’è poco da razionalizzare, il giro di vite le Regioni lo hanno operato da tempo. Sulla mobilità siamo pronti a discutere. Però, finora, alcuni contenuti ci sono stati preannunciati dal sottosegretario, ma non abbiamo visto alcun testo”. Le Regioni sollecitano che il Governo formalizzi la proposta e che si trovino le ulteriori risorse per arrivare a fine anno. Per le Regioni, infatti, i 500 milioni previsti dal decreto Imu-Cig “sono insufficienti. In Toscana, per esempio – chiarisce l’assessore – coprono solo un terzo delle domande già ricevute a fine agosto ma dobbiamo arrivare a dicembre”. Mercoledì prossimo è convocata una riunione degli assessori regionali al Lavoro a Roma, “se ci arrivasse il documento potremmo esprimere le nostre valutazioni”.

Rispondi alla discussione

Facebook