venerdì 23 Febbraio 2024,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Cori informa

scritto da Redazione
Cori informa

Emozioni a non finire nel fine settimana corese
Due weekend ricchi di eventi di altissimo spessore artistico e culturale. E siamo solo all’inizio
Emozioni a non finire nel fine settimana corese.  Il Coro Polifonico Lumina Vocis di Cori diretto dal M° Giovanni Monti ha festeggiato i suoi primi 10 anni di vita, con il patrocinio del Comune di Cori, l’Associazione Regionale Cori del Lazio, la BCC di Roma – filiale di Cori e numerosi sponsor. Sabato, nella Chiesa di S.Oliva, la conferenza ‘Il valore e i benefici della coralità’, con gli esperti Alvaro Vatri, Aldina Vitelli e Mauro Corsaro, seguita dal concerto del Coro Polifonico Lumina Vocis, che poi a Palazzetto Luciani ha presentato il suo disco ‘S’io fossi foco. Musiche a cappella dal XVI al XIX secolo’ e inaugurato nella sala del tempio romano la mostra fotografica che racconta il suo decennale.
Domenica invece, nella Chiesa S.Oliva, la partecipatissima 6^ Rassegna di Polifonia Corale ‘Henning Nielsen’, tenore danese e cittadino onorario di Cori scomparso nel 2010, che ha visto esibirsi il Coro di Voci Bianche e Giovanile Città di LatinaCoro Le Mani Colorate di Latina, diretto dal M° Monica Molella, e il Coro Polifonico Vox Libera di Nettuno (RM), diretto dal M° Giovanni Monti (Foto di Pasquale Cupiccia).
Molto interessante anche la conferenza ‘Belli e la politica. Articolo Magnà: magneno tutti!’ tenuta nella sala consiliare del Municipio dal prof. Marcello Teodonio, massimo esperto del poeta romanesco, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cori e curata dalla prof.ssa Secondina Marafini (Foto di Pasquale Cupiccia). Suggestivo il concerto nella Chiesa di S.Oliva di Pino Marino, aperto da Lo Spinoso, che ha chiuso la rassegna di musica dal vivo e scrittura InKiostro, patrocinata dal Comune di Cori e ideata dall’Associazione Culturale InKiostro, con progetto grafico di InKlist (Foto di Sofia Bucci).
Tutti appuntamenti di grandissimo spessore artistico e culturale, che hanno proseguito sulla scia di quelli del weekend precedente, che oltre alla manifestazione ‘Cori: dell’Olio e delle Olive’, organizzata dall’Assessorato alle Attività Produttive, Promozione del Territorio e Agricoltura del Comune di Cori, insieme al Capol e alla Pro Loco Cori, si è distinto per altre lodevoli iniziative. L’intrigante convegno al Museo della Città e del Territorio Percorsi di solidarietà femminile. Terziarie, nubili e sante a Cori in età moderna’ con la prof.ssa Giancarla Sissa, che ha concluso il ciclo di incontri ‘Archivi storici e toponomastica corese. Nuovi contributi alla conoscenza della città’, programmato dalla Direzione scientifica del Museo della Città e del Territorio di Cori, l’Associazione Culturale ‘Arcadia’ e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cori (Foto di Pasquale Cupiccia).
Affascinante il teatro canzone ‘Da Napoli a Roma, canzoni d’amore e mala’, proposto dall’Associazione culturale ‘Idee in Corso’ con il patrocinio del Comune di Cori, che ha visto esibirsi sul palco del teatro comunale l’artista pontina Clara Galante accompagnata al pianoforte dal M° Giovanni Monti (Foto di Pasquale Cupiccia). Apprezzatissima anche la presentazione di “Francesco tra i lupi. Il segreto di una rivoluzione”, ultimo libro del giornalista vaticanista de Il Fatto Quotidiano Marco Politi, intervenuto nella Biblioteca Comunale ‘Elio Filippo Accrocca’ per inaugurare la serie di presentazioni “Confessioni di uno scrittore” in programma con la collaborazione della libreria Voland di Cisterna di Latina, l’Associazione culturale Arcadia e il Comune di Cori (Foto di Emilio Magliano). E le feste sono appena iniziate.


Premio Carlo Magno della gioventù, aperte le iscrizioni per il 2016
Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano
Il “Premio europeo Carlo Magno della gioventù” viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo congiuntamente alla Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana, a progetti, intrapresi da giovani tra i 16 e i 30 anni, che favoriscano la comprensione, promuovano l’emergere di un sentimento comune dell’identità europea e diano esempi pratici di cittadini europei che vivono insieme come un’unica comunità.
Il premio per il miglior progetto è di 5.000 euro, il secondo di 3.000 euro e il terzo di 2.000 euro. Quale parte del premio, i tre vincitori finali riceveranno l’invito a visitare il Parlamento europeo (a Bruxelles o a Strasburgo). Inoltre, rappresentanti dei 28 progetti nazionali selezionati saranno invitati per un viaggio di quattro giorni ad Aquisgrana (Germania). I premi per i tre migliori progetti saranno consegnati dal Presidente del Parlamento europeo e da un rappresentante della Fondazione del Premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana.
Si ha tempo fino al 25 gennaio 2016 per registrarsi all’edizione del 2016. Maggiori informazioni su http://www.europarl.europa.eu/news/it/news-room/content/20151015STO97921/html/Premio-Carlo-Magno-della-giovent%C3%B9-aperte-le-iscrizioni-per-il-2016

Rispondi alla discussione

Facebook