sabato 18 Maggio 2024,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

3,6 milioni di euro per riqualificare i mercati del Lazio

scritto da Redazione
3,6 milioni di euro per riqualificare i mercati del Lazio

La Regione Lazio ha assegnato 3,6 milioni di euro per il bando relativo alla riqualificazione dei mercati con l’obiettivo di rilanciare le attività sulle aree pubbliche.

La Direzione regionale per lo Sviluppo economico, le Attività produttive e la Ricerca consente a venti Comuni di ricevere un finanziamento nella misura del 100 per cento dell’investimento ammissibile. Ciascun finanziamento permetterà entro un anno di dare una nuova veste a venti mercati cittadini, consolidando la loro funzione interattiva e sociale per garantire servizi efficienti alla popolazione residente.

«Abbiamo provveduto rapidamente al riparto dei fondi necessari alla riqualificazione strutturale dei mercati, finanziando dei progetti che permetteranno la creazione e l’organizzazione di aree comuni da mettere a disposizione degli utenti con l’obiettivo di promuovere le strutture dei mercati nel territorio anche tramite l’utilizzo di applicazioni informatiche e strumentazioni tecnologiche», ha dichiarato Roberta Angelilli, vicepresidente della Regione Lazio e assessore allo Sviluppo economico, al Commercio, all’Artigianato, all’Industria e all’Internazionalizzazione.

Di seguito l’elenco dei Comuni finanziati: 

  • 200.000 euro per l’area mercatale in via delle Province a Cisterna di Latina;
  • 196.332,10 euro per l’area mercatale in piazza degli Emigranti a Torrice;
  • 181.635,96 euro per l’area del mercato del giovedì a San Giorgio a Liri;
  • 200.000 euro per l’area destinata al mercato settimanale in località Anfiteatro – Opere Stradali a Sezze Romano;
  • 194.929,70 euro per l’area del mercato in località Grunuovo a Santi Cosma e Damiano;
  • 200.000 euro per l’intervento di valorizzazione dell’area del mercato settimanale – completamento a Spigno Saturnia;
  • 200.000 euro per il mercato in zona R6 a Latina;
  • 197.013,38 euro per l’area mercato in località Tor Lupara a Fonte Nuova;
  • 200.000 euro per l’area adibita a mercato in Largo Genova ad Ardea;
  • 198.796,80 euro per l’area fieristica comunale per la riallocazione dell’area mercatale cittadina a Lariano;
  • 200.000 euro per l’area mercato di viale Busnago e piazzale Nassiriya a Monte Compatri;
  • 199.611,48 euro per le aree esterne del mercato settimanale di via Leonardo da Vinci e via dell’Artigianato, compresi gli annessi locali destinati ai servizi igienici, a Colleferro;
  • 97.425,50 euro per le aree comuni destinate alla vendita all’interno dell’area mercatale comunale a Gaeta;
  • 49.900,00 euro per Le Vele di San Giuseppe e la riqualificazione urbana di piazzetta Pincheri a Falvaterra;
  • 200.000 euro per il mercato di Villanova a Guidonia Montecelio;
  • 200.000 euro per l’area mercato di Ciampino;
  • 196.439,43 euro per l’area mercato Mola di Santa Maria a Fondi;
  • 199.999,99 euro per l’area mercatatale di Cala Caparra a Ponza;
  • 99.668,84 euro per il mercato di Ponte Milvio di via Riano nel Municipio XV di Roma;
  • 195.473,66 euro per l’area mercatale del Comune a Cervaro.
P.S.
Approfondiamo la motivazione per la quale il Comune di Terracina non è presente nell’elenco delle città beneficiate dal finanziamento.
Il perchè è semplice: la Regione Lazio aveva (?) già finanziato lavori al mercato del giovedì per un importo di 500mila euro.
Lavori mai effettuati, quindi denari mai spesi.
Poi, è mai possibile investire denaro pubblico in un luogo, come quello in cui da anni si svolge il mercato settimanale, che non risponde a nessun requisito richiesto dalla legge?

I commenti non sono chiusi.

Facebook