domenica 07 Agosto 2022,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Zingaretti inaugura cantieri via d’Aquino a Roma e via Federico Donato a Guidonia

scritto da Redazione
Zingaretti inaugura cantieri via d’Aquino a Roma e via Federico Donato a Guidonia

“Era giusto essere oggi qui nei cantieri e toccare con mano l’avvio di opere pubbliche che hanno una doppia valenza: primo essere vicini a grandi eventi di caratura mondiale nei quali abbiamo sempre creduto e che hanno un valore assoluto per la ripresa italiana e che poi, se si lavora bene, sono grandissime opportunità anche per i territori.
Sono 75 milioni di euro di investimenti per la viabilità che rimarranno, perché non c’erano in questo quadrante della città, dalla Centrale del latte a una zona urbana ed extra urbana del comune di Guidonia Montecelio che soffre spesso di uno sviluppo urbanistico senza accanto infrastrutture che riconoscano questa crescita. In questo caso l’investimento fatto per un grande evento sportivo di caratura mondiale è anche una grande opportunità per il miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Questo è il primo sopralluogo nell’area, torneremo a settembre. Lo stesso ruolo lo stiamo avendo ai Pratoni del Vivaro dove si svolgeranno i campionati mondiali di equitazione, un altro grande evento al quale crediamo molto per la promozione territoriale”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti inaugurando questa mattina i cantieri di via Rinaldo D’Aquino a Roma e di via Federico Di Donato a Guidonia per la realizzazione della rete stradale in vista della Ryder Cup, insieme all’amministratore unico di Astral, Antonio Mallamo e all’assessore ai l’assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio, Mauro Alessandri.

“Vogliamo garantire lo svolgimento di una delle più importanti competizioni sportive del pianeta, intervenendo su alcune urgenze infrastrutturali. Ad oggi sono in esecuzione 11 milioni delle opere previste, opere di contesto per lo svolgimento della manifestazione. Questo risultato è frutto dell’adeguatezza degli strumenti con cui abbiamo affrontato questa sfida”. Ha aggiunto l’assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio, Mauro Alessandri

La Ryder Cup, che si svolgerà nel 2023 presso l’impianto Marco Simone & Golf Country Club, rappresenta il terzo evento sportivo al mondo per importanza mediatica dopo Giochi e Mondiali di calcio. In considerazione dell’importante dell’iniziativa e della sua forte capacità attrattiva, in termini di turismo e di aumento della circolazione all’interno dell’area, si è resa necessaria una revisione dell’assetto infrastrutturale del quadrante per un totale di circa 77 milioni di euro, di cui 50mln individuati come interventi essenziali e quindi prioritari e ulteriori 27mln come interventi connessi o di contesto da realizzare eventualmente con le economie derivate dagli interventi essenziali.

Gli interventi previsti nel programma sono stati approvati preliminarmente con Delibera di Giunta della Regione Lazio del 2020 e successivamente finanziati con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con quello dell’Economia e delle Finanze per complessivi 50 milioni di euro. Va inoltre specificato che sono stati già attivati lavori per complessivi 11mln, tra cui i 2 cantieri che oggi sono stati inaugurati alla presenza del Presidente Zingaretti.

Tra le nuove viabilità è ricompresa logicamente anche l’adeguamento di Via Marco Simone, da via Nomentana sino a Via Tiburtina, con messa in sicurezza e adeguamento di tutte le relative intersezioni. Per questa specifica opera, da ritenersi presumibilmente l’opera principale della Ryder Cup, Astral ha già avviato le progettazioni preliminari, definitive ed esecutive, ha concluso tutti i rilievi topografici anche a mezzo di drone, le fasi di progettazione Preliminare e Definitiva si sono concluse, sono state avviate la verifica di assoggettabilità a VIA, le procedure espropriative, e la relativa Conferenze di Servizi per l’approvazione definitiva.

Tutti gli interventi sono stati proposti dagli Enti locali competenti per la zona di interesse della Ryder Cup. Le procedure di gara sono concluse e sono stati sottoscritti tutti i relativi contratti normativi. Il bando prevede per la Ryder Cup 6 lotti specifici qui sotto riportati:

1 – RYDER CUP – Intervento di manutenzione straordinaria Via Belmonte in Sabina – Via Sordello da Goito – Via Dante da Maiano – Via Rinaldo D’Aquino, da GRA a Via Nomentana

4 – RYDER CUP – Intervento di manutenzione straordinaria Svincolo Via Nomentana – SP 23a Palombarese

5 – RYDER CUP – Intervento di manutenzione straordinaria Rotatoria intersezione SP 23a Palombarese e Nomentana bis, Rotatoria tra SP 23a – Via Marco Simone

6 – RYDER CUP – Intervento di manutenzione straordinaria Rotatoria intersezione Via Marco Simone e SP Casal Bianco

9 – RYDER CUP – Intervento di manutenzione straordinaria SP Casal Bianco da SS 5 Tiburtina a Via Marco Simone

10 – RYDER CUP – Intervento di manutenzione straordinaria Via Valle dell’Aniene

I commenti non sono chiusi.

Facebook