mercoledì 30 Novembre 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Terracina: sequestrato cantiere sul litorale

scritto da Redazione
Terracina: sequestrato cantiere sul litorale

Ieri  i militari della Guardia Costiera di Terracina hanno sottoposto a sequestro penale un’area di cantiere di circa 500 metri quadrati situata nelle adiacenze del litorale di Terracina, sulla quale sono state riscontrate diverse irregolarità unitamente alla carenza degli atti autorizzativi necessari per eseguire l’intervento.

Nel corso di un sopralluogo condotto nei giorni scorsi era stato infatti riscontrato lo svolgimento di lavori che riguardavano una particella situata nella fascia dei trenta metri dal limite demaniale, e per i quali, ai sensi dell’articolo 55 del Codice della Navigazione, il committente avrebbe dovuto munirsi dell’autorizzazione della Capitaneria di porto di Gaeta.

Eseguiti preliminarmente i controlli documentali del caso, il personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina ha pertanto sottoposto al provvedimento cautelare reale l’area di cantiere, denunciando contestualmente a piede libero tre soggetti per i reati previsti dal Codice Penale e dal Codice della Navigazione.

Il cantiere si trova vicino al camping Romantico. Si tratta della stessa particella, su cui dovrebbe sorgere un supermercato più altri immobili adibiti al turismo, che rientra nell’indagine “Free Beach”.

L’allora dirigente Costantino, secondo gli inquirenti, si sarebbe anche adoperato per l’imprenditore Di Sauro in merito a una pratica urbanistica relativa al rilascio di un permesso a costruire in sanatoria di alcuni manufatti realizzati abusivamente nella particella attigua al camping “Romantico”, già colpito dal sequestro della magistratura e per cui è stato indagato l’amministratore unico Filippo Cirrincione per aver occupato spazio del demanio marittimo.

I commenti non sono chiusi.

Facebook