domenica 21 Aprile 2024,

News

Ξ Commenta la notizia

Terracina. Rubrica “Domenica è sempre Domenica”. Ex stazione ferroviaria – Polo dei Trasporti: “dalla tundra alla piscina è n’attimo!”

scritto da Redazione

Ed eccoci al “lato B” del “Polo dei Trasporti” terracinese, da DODICI anni in balia del nulla e si vede bene dalle immagini che pubblichiamo.

Ad ogni elezione, siano esse comunali, regionali ed europee, nell’afono dibattito politico, utile solo per convincere l’elettore poco informato, immancabilmente si ritorna a discutere di vecchi e immarcescibili cavalli di battaglia di persuasione.

Uno di questi temi è legato al treno e alla stazione divenuta fantasma all’alba di un giorno del 2012 d.C. e mai più tornata a far viaggiare la “Littorina” sulle antiche rotaie.

Un cavallo, più che un cavallo un ciuccio, utile per obnubilare il “poppolo” votante.

Oltre a questo “ronzino” di lotta e di governo, in questo ameno luogo vi è l’altra perla delle amministrazioni che si sono succedute da almeno DODICI anni al governo cittadino: il “Polo dei Trasporti”.

Questo doveva essere il luogo del riscatto di pendolari e fruitori tutti del trasporto su gomma, ed è finito, senza mai incominciare, per essere un pisciaturo e cacaturo pubblico, ma anche “stazione” sicura per coppiette in cerca di intimità.

Abiurata principalmente la nobile funzione alla quale doveva attendere il “Polo dei Trasporti, il luogo si trasforma durante le piogge anche in una grande piscina pubblica a costo zero.

E con questo Vi abbiamo trattato, come dicono a “Spaccanapoli”.

Buona domenica!

P.S. alcune riflessioni di cittadini terracinesi sul precedente post inerente il “Polo”.

Paola Pannozzi

Ieri sera era “una desolata laguna”….mentre i poveri pendolari cercavano di ” camminare sulle acque”

Gaetano Senesi

Speriamo che qualcosa si risolva.

La mattina quando piove è una gimkana tra le pozzanghere per evitare qualche doccia fuori programma , promossa dagli automobilisti senza aver partecipato ad alcuna competizione sportiva.

Gaetano Senesi

Potrebbe anche divenire nel prossimo futuro un circuito agonistico di Idro Bike.

I commenti non sono chiusi.

Facebook